Tasse e partiti, Andrea Olivero ospite a Ballarò

“Partiti ricchi, italiani poveri”: il presidente delle Acli Andrea Olivero ospite della puntata di Ballarò di martedì 10 aprile. 
Olivero è intervenuto sul tema degli aumenti delle tasse per le famiglie italiane. Tra addizionali Irpef, Iva, Imu, rincari nelle bollette di gas e elettricità, le Acli stimano un aggravio di spesa, rispetto all’anno precedente, di circa 800 euro per una famiglia media italiana, al quale però deve essere aggiunta, come ha ricordato Olivero nel corso del programma, “quella che noi non consideriamo mai ma che è una vera e propria tassa: l’inflazione. Quest’anno peserà per almeno 550-600 euro, quindi ci avviciniamo a una cifra di circa 1400 euro, pari a una tredicesima che, per chi ne ha diritto, a Dicembre sparirà per effetto dell’aumento delle tasse”. 
Sui recenti scandali legati al finanziamento pubblico dei partiti, il presidente delle Acli ha sollevato la “grande questione di moralità che sta emergendo. Non si tratta del danno di immagine per questo o quel partito: i cittadini sono stufi del marcio ormai inaccettabile che è venuto fuori”. 
Nel corso della puntata è andato in onda un servizio sui collaboratori domestici realizzato con il contributo del Patronato Acli.(guarda la puntata di Ballarò)

Tasse e partiti, Andrea Olivero ospite a Ballarò
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR