Terremoto, Macerata premia e ringrazia i circoli

Le difficoltà si superano assieme. E mantenendo viva sempre la memoria di quanto fatto. Per questo, le Acli di Macerata hanno voluto premiare per il loro impegno durante il terremoto una serie di circoli Acli della provincia, ai quali è stata consegnata una targa.

Poggio di Fulminata, Agolla di Sefro, Collina di Serrapetrona, Civitella di Serravalle e, infine, Divina Pastora di Fiorentino sono le località dove l’attività dei circoli si è caratterizzata per il coraggio e la solidarietà. C’è chi ha trasformato la sede in un centro accoglienza per gli sfollati, chi ha raccolto viveri, c’è chi è andato a cercare i dispersi tra le macerie.

La giornata si è conclusa a Civitella di Serravalle del Chienti. Prima, la messa di ringraziamento; poi tutti assieme a cena. Perchè i ricordi più brutti si superano stando uniti.

Terremoto, Macerata premia e ringrazia i circoli
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR