Toscana: Dare il tesoretto ai pensionati

Destinare parte del tesoretto ai pensionati. Lo chiede la Fap Acli della Toscana che ricorda la situazione difficile di molti anziani con pensioni basse.

“L’esclusione dagli 80 euro è stata una grossa delusione per i pensionati a basso reddito che contavano di avere un po’ di sollievo in una situazione per loro molto difficile – osserva Paolo Formelli, segretario della Fap Acli Toscana – ma adesso che si discute su come distribuire il “tesoretto” di 1,6 miliardi annunciato dal governo, la Fap-Acli della Toscana chiede che tra le priorità ci sia un intervento sulle pensioni più basse. Intervento che non solo è essenziale ma anche urgente perché molti anziani sono in forte difficoltà”.

Per la Fap Acli i tagli al welfare e la crisi economica si sono ripercossi sugli anziani che si sono trovati con più spese e con una rete di protezione sociale e familiare più debole.

Ecco perché la Fap Acli della Toscana si appella a presidente del Consiglio, Renzi, “perché una parte del tesoretto sia destinata a far crescere le pensioni di modesta entità”.

Toscana: Dare il tesoretto ai pensionati
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR