Toscana: L’anima aclista di La Pira

La Pira nella sua vita è stato anche presidente delle Acli fiorentine. Questo aspetto, poco conosciuto, della sua vita è analizzato nel libro “L’impegno sociale di Giorgio La Pira e le origini delle Acli in Toscana” curato da Gabriele Parenti e pubblicato dalle Acli regionali toscane. Il volume, presentato in occasione del 50° anniversario dell’elezione di La Pira a sindaco di Firenze, si apre con la prefazione dell’attuale sindaco di Firenze, Matteo Renzi, e di Andrea Olivero, presidente nazionale Acli.

“La caratteristica che più di ogni altra emerge in La Pira ‘aclista’ – scrive Olivero – è la sua lungimiranza, ossia il suo sguardo indirizzato sempre al futuro. L’azione politica, sociale e culturale di La Pira è sempre un’azione che partendo dalla concretezza del presente si sforza di guardare al domani e di ‘sognare’ un mondo diverso”. Olivero termina il suo intervento sottolineando che nella “dinamica di apertura al futuro, accompagnata da una sperimentazione creativa ancorata alla quotidianità dell’oggi, si coglie un tratto profondamente aclista, che scommette sul futuro per cambiare il presente”.Per richiedere il volume: Acli Toscana email: segreteria@aclitoscana.it, tel.055290473

Toscana: L’anima aclista di La Pira
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR