Toscana: Premiazione premio legalità

È la fiorentina Silvia Barchielli, con il racconto “Dal fico in poi”, la vincitrice della 3ª edizione del concorso letterario sulla legalità organizzato da Acli Toscana con la collaborazione delle Acli nazionali, Libera Toscana, Difensore civico della Toscana, Centro nazionale volontariato, le associazioni Capannese e Ora legale e che quest’anno aveva come tema “Di legalità si vive”.
La premiazione di terrà nel salone delle Feste di Palazzo Bastogi, via Cavour 18 a Firenze, l’8 novembre alle ore 10,00.

Silvia Barchielli, residente a Pelago (Fi), laureata in Pedagogia relazionale, è autrice dei romanzi “Petronilla”, “All'ombra del grande gelso”, “La noce a tre canti” e il “Il sentiero dei ciliegi”.

Secondi classificati Piero Bargellini con il racconto: “La legge, o quel che ne rimane” e Massimo Granchi con “Profughi”. La giuria ha inoltre segnalato i testi di Giuseppe De Francesco – “Tragedia della gelosia” –  e Valentina Santini -“Sogni d’oro, Giacomino”.

Alla premiazione saranno presenti la senatrice Rosa Maria Di Giorgi, l’on. Federico Gelli, il consigliere regionale Paolo Bambagioni, il difensore civico della Toscana Lucia Franchini, il presidente di Libera Toscana don Andrea Bigalli oltre al presidente delle Acli Toscana, Federico Barni, e Antonio Russo, responsabile Acli nazionali per la Legalità.

Alle ore 11.00, sempre a Palazzo Astorgi, la Federazione anziani e pensionati Acli Toscana premierà i vincitori del concorso letterario per le scuole “Resistenza e costituzione” realizzato con il patrocinio del ministero dell’Istruzione, Comune di Arezzo, l’istituto Nastro azzurro, l’associazione Vittime civili di guerra e le Acli di Arezzo.

 “Abbiamo voluto mettere in correlazione Resistenza e Costituzione – ha speigato Paolo Formelli, segretario Fap Acli Toscana – perché gli aspetti più innovativi della nostra costituzione, i riferimenti alla pace, alla democrazia partecipativa, alla repubblica fondata sul lavoro, nascono proprio dai valori che sono stati alla base della Resistenza e del cambi d’epoca che essa ha rappresentato per l’Italia. È quindi molto importante che le giovani generazioni conoscano queste tematiche”.

Toscana: Premiazione premio legalità
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR