Tour del presidente: Bottalico in Umbria

Prosegue il tour di Gianni Bottalico, presidente nazionale Acli, in giro per l’Italia per conoscere i rappresentanti delle istituzioni, le realtà produttive e le attività delle Acli locali. Dopo l’Emilia, il tour arriva in Umbria il 24 e 25 febbraio.

Tra gli incontri in programma quelli con Gualtiero Bassetti, appena nominato cardinale. Le Acli sono la prima associazione che Bassetti ha incontrato: “Portare la dottrina sociale della Chiesa tra i vostri soci”.

Molti gli appuntamenti con i responsabili delle istituzioni. Tra questi l’incontro con la presidente delle Regione Umbria, Catiuscia Marini, alla quale Bottalico ha confermato “la volontà delle Acli di continuare a essere un soggetto a servizio della comunità ponendo grande attenzione alle politiche sociali, alla lotta alla povertà, alle questioni del lavoro”.

Alla Marini, Bottalico ha spiegato “L’alleanza contro la povertà” e la proposta del Reis-Reddito di inclusione sociale, che le Acli la Caritas e l’Università Cattolica hanno presentato al Governo Letta per contrastare la povertà assoluta, urgenza del Paese.
In risposta, Catiuscia Marini si è impegnata a “mettere in atto ulteriori iniziative di contrasto alla crisi economica che anche in Umbria sta colpendo lavoratori, famiglie e imprese”.

Altra tappa del tour l’incontro con i cassaintegrati della ex Merloni al circolo Acli “Osteria del gatto” Fossato di Vico e con i lavoratori della Sgl Carbon di Narni Scalo, stabilimento a rischio chiusura. Bottalico: “Vi porto la mia solidarietà e quella dell’associazione che rappresento. Mi impegno a scrivere una nota sia al ministro Guidi che al ministro Poletti perché visitino queste realtà e prendano in considerazione lo sviluppo del Paese”.

Crisi economica e disagio delle famiglie sono stati i temi toccati anche nella visita al “Villaggio della carità-Sorella Provvidenza“, palazzina della Caritas di Perugia inaugurata il 29 gennaio e che all’interno ospita una casa di accoglienza, un emporio solidale, un centro di ascolto, un poliambulatorio, una lavanderia.

Alla presenza di Bottalico, le Acli di Perugia hanno firmato una convenzione con il vicario generale della diocesi di Perugia-Città della Pieve, mons. Paolo Giulietti per fornire servizi previdenziali, relativi all’immigrazione, all’assistenza fiscale, all’intermediazione e formazione e alla tutela dei consumatori. Per il presidente Acli “Questa convenzione rafforza l’alleanza di due realtà cattoliche che hanno sempre lavorato insieme e sono una ricchezza sia per la comunità civile che per la comunità ecclesiale”.

Ultima tappa del viaggio di Bottalico, il centro di riabilitazione diurno per malati psichici della Usl Umbria 2 gestito dalla cooperativa “Cultura e lavoro” delle Acli di Terni. “In questo momento di grande difficoltà del Paese, esperienze come ‘Cultura e lavoro’ hanno un valore inestimabile perché offrono opportunità di lavoro e sostengono le persone che hanno più bisogno. È un’esperienza grandiosa che indica che il Paese può ripartire se valorizza l’economia civile che come Acli rappresento”.

Il tour continua.

#leAclicisono

24 febbraio 2014: Gianni Bottalico con aclisti di Fossato di Vico (Pg)
Tour del presidente: Bottalico in Umbria
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR