Tour del presidente: due giorni in Emilia Romagna

Continua il viaggio del presidente nazionale delle Acli attraverso il territorio per conoscere i referenti istituzionali e diocesani, le attività  e le esperienze di chi vive ogni giorno le Associazioni.

Parole significative quelle che hanno accolto il presidente delle Acli, Gianni Bottalico impegnato il 13 e 14 febbraio nella tappa dedicata all’Emilia Romagna del Tour del presidente. Un viaggio attraverso le province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia.

Nella prima tappa piacentina, insieme al presidente regionale delle Acli, Walter Raspa e a quello provinciale, Roberto Agosti, il presidente Bottalico ha incontrato il vescovo, monsignor Gianni Ambrosio, profondo conoscitore delle Acli, già assistente spirituale delle Associazioni a Vercelli: “Le Acli – ha affermato il prelato – sono una presenza importante tra la gente, un ruolo da non far venire meno”.

Nella sua due giorni, il presidente Bottalico ha avuto modo di dialogare con un altro vescovo, quello di Parma, monsignor Enrico Solmi che ha raccontato al suo ospite la dura situazione in cui molte famiglie si trovano: “Aumentano gli utenti, anche locali, dei nostri servizi di aiuto all’indigenza: bisogna capire che sono in ballo i diritti primari delle persone come il cibo, la casa, la salute”.

Tra gli incontri istituzionali quello con il presidente della Provincia di Piacenza, Massimo Trespidi, amico delle associazioni perché coinvolto dalle Acli locali nella campagna contro le slot machine ed oggi in prima fila con gli amministratori pubblici per sostenere la lotta alla ludopatia anche sul piano dei provvedimenti amministrativi.

A Reggio Emilia, ultima delle tre tappe del Tour, Bottalico ha invece incontrato il sindaco Ugo Ferrari che, alla presenza del commissario delle Acli di Reggio Emilia, Attilio Rossato, ha ribadito come “l’alleanza delle municipalità con il terzo settore, anche in queste zone che sicuramente hanno le risorse per affrontare meglio la crisi, è fondamentale per sostenere le comunità locali”.

Spazio anche a chi “fa” e “vive” le Acli attivamente come il personale della sede provinciale piacentina e dei servizi con cui Bottalico si è fermato e che ha ringraziato per l’impegno “quotidiano nell’operare tra la gente per offrire sostegno e risposte”. A Reggio, invece, il presidente nazionale delle Acli ha incontrato i rappresentanti degli studenti del centro Enaip.

Conclusa questa tappa, già si lavora già per le prossime tappe del Tour.
 

#leAclicisono

14 febbraio 2014: Gianni Bottalico, presidente nazionale Acli, incontra il vescovo di Piacenza, mons. Gianni Ambrosio
Tour del presidente: due giorni in Emilia Romagna
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR