Trentino: “Togli i tappi”. Pensa alla pensione

Togli i tappi. Apri le orecchie” è il messaggio lanciato il 21 ottobre dalle Acli trentine e altoatesine per invitare, con l’omonima campagna, i giovani a pensare al proprio futuro e in particolare alla pensione complementare. “Il Trentino spiegano le Acli – è la regione italiana dove è più diffusa e radicata la previdenza complementare. Tuttavia, su 163.000 iscritti suddivisi pressoché equamente fra le due province autonome, solo una piccola percentuale è composta da giovani che vanno dai 25 ai 35 anni”.

La campagna prevede attività informative, colloqui agli info point del Patronato Acli e di Pens plan, partner dell’iniziativa, e il miglioramento dei servizi personalizzati per l’utenza giovanile.Sono proprio le nuove generazioni a dover essere informate perché, spiegano i promotori “secondo le nuove normative e le proiezioni a esse collegate un giovane di oggi, al momento della pensione, potrà far conto solo sul 50% della cifra equivalente all’ultimo stipendio. Da qui l’esigenza di un intervento integrativo”.“Togli tappi, apri le orecchie, informati!- continuano le Acli – è un invito positivo, chiaro, all’azione che valorizza prima di tutto la scelta della persona. In un mondo che cambia bisogna agire ed il primo passo è informarsi. Conoscere, comprendere la prospettiva della propria situazione previdenziale obbligatoria significa assumersi la responsabilità di decidere cosa fare, cosa decidere e come muoversi per costruire il domani più adatto alle proprie aspettative di vita”. L’iniziativa si concluderà con “Ascolta la musica“, una gara di concerti che inizieranno a novembre 2011 per chiudersi a giugno 2012 con una serata finale. Maggiori dettagli (gara, rimborso costi a forfait, modalità iscrizione, presentazione gruppo) saranno illustrati sul sito “togliitappi.it”.Per informazioni: www.togliitappi.it

Trentino: “Togli i tappi”. Pensa alla pensione
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR