Trento: Festa “Sardagna in castagna”

Sardagna in castagna”: così si chiama la manifestazione organizzata dal 14 al 16 ottobre dal circolo Acli di Sardagna, frazione di Trento, con la collaborazione con la Nuova associazione affidatari e castagnicoltori e le Associazioni del sobborgo. Scopo dell’evento è ricordare l’importanza del castagno per la storia e l’economia locale e sensibilizzare sul rischio di estinzione di questa coltura: da questi alberi gli abitanti di Sardagna hanno sempre ricavato farina, legna da ardere e da opera, foglie utilizzare come base per la lettiera delle stalle. Dagli anni ’60, tuttavia, con il boom economico e il progressivo abbandono della campagna, la coltura del castagno è venuta meno. Scenario della manifestazione è la piazza Ss. Filippo e Giacomo di Sardagna.

La festa inizia venerdì 14 ottobre alle 20 con il seminario “La proprietà collettiva come opportunità di sviluppo. La risorsa castagna”. Il 15 la piazza ospiterà invece laboratori per ragazzi e le esibizioni di un casaro e di intagliatore di legno al lavoro. La giornata si concluderà con un concerto di canti popolari. Per il 16 ottobre sono previsti animazione musicale della band Haderkrainer, visite guidate al castagneto, alle erbe officinali di Villa Rizzi e alla chiesa del cimitero. Durante la tre giorni sarà possibile visitare le mostre “Castegnari ’na storia” e “Amazzonia quale futuro per i suoi abitanti e le sue risorse naturali”.

Trento: Festa “Sardagna in castagna”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR