Trento: Percorso sulla crisi. Conoscerla e superarla

Prende il via venerdì 2 marzo alle ore 18:00 “Accompagnare il cambiamento”, percorso delle Acli trentine nato per comprendere cause e origini dell’attuale crisi finanziaria, antropologica, energetica e ambientale. Sono sette incontri che aiuteranno i dirigenti aclisti, principali destinatari del corso, ad “avere padronanza della situazione, guardare in faccia il presente e delineare un possibile futuro delle Acli all’interno del quale trovino cittadinanza le aspirazioni e le inquietudini giovanili così come le più consolidate esperienze e la saggezza della società degli adulti”. Si parte il 2 marzo (ore 18.00-21.00) sul tema “Storia delle crisi economiche nei paesi a economia industriale”. Andrea Leonardi, dell’Università degli studi di Trento, illustrerà la “grande deflazione” del XIX secolo, la stagflazione del XX secolo, passando per la “grande depressione” dei primi anni Trenta e le due guerre mondiali. Il sabato successivo, il 10 marzo (ore 9.00-12.00) Andrea Mazzalai, autore del libro “Iceberg finanza: viaggio attraverso la tempesta perfetta” parlerà delle origini e cause dell’attuale crisi finanziaria. A partire dal 17 marzo fino al 30 marzo gli incontri avranno come filo rosso “Le risposte possibili per uscire dalla crisi”. Il primo protagonista sarà Maurizio Pallante, presidente del Movimento per la decrescita felice (17 marzo, ore 9.00-12.00) che parlerà proprio de “La proposta della decrescita felice”. Seguirà (24 marzo, ore 9.00-12.00) Gianni Lazzari, amministratore delegato di Habitech Rovigo, che affronterà il tema della Green economy. Ultima risposta alla crisi sarà quella di Vittorio Rinaldi, dell’Università degli Studi di Firenze, che il 30 marzo (ore 18.00-21.00) parlerà di economia sociale: dai gas alle banche del tempo, dalla cooperazione sociale al commercio equo alla finanza solidale. “Il lavoro che cambia” sarà il tema del 21 aprile (ore 9.00-12.00). Al centro del discorso di Sergio Remi, consulente di Trentino sviluppo spa, il lavoro e lavoratori negli anni del post-fordismo, flessibilità e nuova impresa, precarietà e richiesta di nuova rappresentanza. Il percorso terminerà con l’incontro “Verso un’economia civile” che si svolgerà il 5 maggio dalle 9.00 alle 12.00. Interviene Francesco Gabbi, collaboratore Federazione trentina cooperazione. Le lezioni si svolgono presso la sede provinciale delle Acli a Trento in via Roma 57, IV piano. Per informazioni e iscrizioni: Acli trentine, tel. 0461277277, email: segreteria@aclitrentine.it.

Trento: Percorso sulla crisi. Conoscerla e superarla
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR