Treviso: Il baratto delle mamme

Una tutina per neonati, la carrozzina che non si usa più, il peluche ancora nuovo… Come disfarsi di questi oggetti senza inquinare? Con “Il baratto delle mamme”, la soluzione, ecologica ed economica, proposta dal circolo Acli di Ormelle, in provincia di Treviso.L’iniziativa, riservata ai soci Acli, sarà presentata il 19 maggio alle 20.45 durante l’incontro “Famiglia e società: la forza dei legami” che si svolgerà nella sala parrocchiale di Salgareda (Tv).“Il baratto delle mamme” vuole promuovere uno stile di vita sobrio e una cultura responsabile del consumo, favorire le relazioni tra famiglie e aiutare le persone a risparmiare.

A ospitare gli scambi sarà la sede Acli di Ormelle (via XXIV Maggio, 8) che raccoglierà i beni messi a disposizione e metterà in contatto le richieste con i donatori.Il servizio accetta abiti per bambini/e fino a dieci anni, carrozzine, passeggini, seggiolini, attrezzature per la puericultura (sterilizzatori, scaldabiberon, tiralatte, fasciatoi, vaschette, lettini ecc) e giocattoli. L’importante è che tutti i beni siano in buono stato, lavati e immediatamente utilizzabili. Per informazioni: aclitreviso.it

Treviso: Il baratto delle mamme
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR