“Un’altra difesa è possibile” ricevuta dalla Boldrini

«La difesa civile nonviolenta ed il servizio civile costituiscono due elementi importanti per una azione di pace nel contesto attuale caratterizzato dall’estendersi dei conflitti e dall’aggravarsi dell’emergenza umanitaria rappresentata dal crescente flusso di profughi in fuga da guerre che non possiamo guardare dall’esterno perché avviate con il concorso determinante del sistema di alleanze occidentali e con le reti dei traffici di armi di questi Paesi», ha affermato Alfredo Cucciniello, responsabile Pace e Servizio Civile delle Acli nazionali, in seguito all’incontro della Campagna “Un’altra difesa è possibile” con il presidente alla Camera Laura Boldrini, avvenuto il 10 settembre.

Nell’incontro si è data accoglienza istituzionale, secondo la strada tracciata dalla Costituzione, alle 53.435 firme raccolte a supporto della Legge di iniziativa popolare “Istituzioni e modalità di finanziamento del Dipartimento per la Difesa civile, non armata e nonviolenta” già consegnate da qualche settimana agli uffici competenti per il conteggio di validità.

“Un’altra difesa è possibile” ricevuta dalla Boldrini
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR