Una delegazione Acli ha incontrato la ministra Josefa Idem

Lo scorso 12 giugno a Palazzo Chigi si è svolto un incontro tra una delegazione delle Acli composta da Agnese Ranghelli, responsabile nazionale del Coordinamento Donne Acli, Raffaella Maioni, responsabile nazionale Acli Colf e Antonio Russo, responsabile immigrazione della Presidenza nazionale Acli,  con  la ministra per le pari opportunità, sport e politiche giovanili Josefa Idem. Al centro del colloquio le politiche di promozione delle Pari Opportunità, con particolare attenzione al tema della violenza contro le donne, che ormai ha raggiunto le dimensioni di un vera e propria emergenza sociale.E’ stato affrontato anche il tema del lavoro domestico che si trova al crocevia di importati e complessi fenomeni quali: il ruolo delle donne nella società contemporanea, le migrazioni femminili collegate al lavoro di cura, lo sviluppo di politiche sociali che tengano in considerazione i ruoli di genere all’interno delle famiglie.
Tutto ciò si lega all’impegno dell’Associazione sul tema dell’immigrazione e della legalità, a sostegno di politiche attive e di contrasto alla discriminazione, quindi il ruolo che in questi anni ha avuto e continua ad avere attraverso l’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale) per far emergere, per denunciare e contrastare – forme di discriminazione purtroppo ancora presenti nel nostro Paese.
Infine, la Ministra Idem ha colto l’occasione per sollecitare proficue collaborazioni per promuovere quel cambiamento necessario a superare l’attuale congiuntura di crisi non solamente economica, ma anche socioculturale, e lavorare insieme per un progetto comune di futuro.

Una delegazione Acli ha incontrato la ministra Josefa Idem
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR