Una nuova Social card contro la povertà assoluta (Vita)

L’Italia è l’unico Paese – assieme alla Grecia – dell’Europa a 15 ad essere privo di una misura di politica pubblica a favore di coloro che vivono la povertà assoluta, che secondo l’Istat coinvolge il 4.7% delle famiglie italiane.Così il professor Cristiano Gori, in un articolo pubblicato sull’ultimo numero di Vita, introduce la ragione fondamentale del Piano contro la povertà assoluta voluto dalle Acli ed elaborato da un gruppo di ricercatori, coordinato dallo stesso Gori.”Nel dicembre 2008 – spiega Gori nell’articolo – il governo Berlusconi ha introdotto la Social card (…). Pure limitata, si tratta della prima misura nazionale contro la povertà introdotta in Itaila. Le Acli ora propongono un PIano nazionale contro la povertà, che parta dalla Social card, ne corregga i punti deboli e ne valorizzi quelli positivi”. (scarica l’articolo)

Una nuova Social card contro la povertà assoluta (Vita)
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR