Varata l’Agenda per la semplificazione

Il 1 dicembre 2014 il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per la Semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia, ha approvato l’Agenda per la semplificazione 2015-2017.

Il Governo, le Regioni e gli enti locali hanno assunto un impegno comune, con un cronoprogramma definito delle attività, per assicurare l’effettiva realizzazione di obiettivi di semplificazione: recuperare il ritardo competitivo dell’Italia, liberare le risorse per tornare a crescere e cambiare realmente la vita dei cittadini e delle imprese.

Sono cinque i settori strategici di intervento e per i quali l’Agenda individua azioni, responsabilità, scadenze e risultati attesi:

cittadinanza digitale. Obiettivo: assicurare l’erogazione online di un numero crescente di servizi e l’accesso alle comunicazioni di interesse dei singoli cittadini e imprese direttamente via internet, con tablet o smartphone;

welfare e salute. Obiettivo: semplificare gli adempimenti per le persone con disabilità; assicurare a tutti i cittadini la prenotazione delle prestazioni sanitarie per via telematica o per telefono e l’accesso ai referti online o in farmacia;

fisco. Obiettivo: ridurre i tempi e i costi amministrativi derivanti dagli adempimenti fiscali, a partire dall’attuazione della dichiarazione precompilata e delle altre misure di semplificazione recentemente approvate;

edilizia.  Obiettivo: ridurre costi e tempi delle procedure edilizie, assicurando l’operatività degli sportelli per l’edilizia e promuovendo l’attuazione delle misure di semplificazione già adottate;

impresa.  Obiettivo: ridurre costi e tempi dell’avvio e dell’esercizio dell’attività di impresa attraverso numerose azioni quali per esempio l’affiancamento degli operatori nella gestione delle procedure complesse, la verifica dell’operatività degli sportelli unici per le attività produttive e delle procedure ambientali, il taglio dei tempi delle conferenze di servizi.

Per approfondimenti si può consultare il dossier sull’Agenda per la Semplificazione 2015-2017.

Varata l’Agenda per la semplificazione
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR