Varese: Raccolta per i paesi balcanici

Le Acli Varese insieme all’Ipsia, l’Istituto pace e sviluppo delle Acli, promuovono una raccolta di alimentari e vestiario per l’emergenza alluvione in Bosnia, Serbia e Croazia.

Con sé l’alluvione ha portato migliaia di sfollati, 10mila persone senza tetto, circa 100 mila le abitazioni distrutte e oltre 40 morti.
Alimenti e vestiti potranno essere consegnati alla sede Acli di Varese via Speri della Chiesa 9 a Varese.

Di seguito l’ elenco degli alimenti/beni ritenuti urgenti in questo momento:

latte in polvere

omogeneizzati per i bambini

scatolame

prodotti per l’igiene personale

asciugamani

materassini gonfiabili

cuscini

lenzuola

coperte

biancheria intima

pannolini per i bambini

calze

scarpe

Si può contribuire anche attraverso una donazione sul conto corrente bancario di Ipsia.

Per informazioni contattare: Ipsia Varese/Segreteria Acli provinciali di Varese, tel. 0332281204, e-mail: aclivarese@aclivarese.it, orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00 e 14.00-18.00, sabato 9.00-11.30.
 

Varese: Raccolta per i paesi balcanici
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR