Veglie di preghiera in tutta Italia per i giovani e il lavoro

Le Acli, la Cisl e Mcl danno appuntamento martedì 10 maggio per una veglia di preghiera per i giovani, contro la disoccupazione e la precarietà da organizzarsi in tutte le Diocesi italiane.

L'iniziativa vuole essere la prima tappa di una rinnovata attenzione dell’intera comunità ecclesiale al tema del lavoro.  «Chi ha la responsabilità di portare i contenuti della Dottrina Sociale della Chiesa nel mondo del lavoro – affermano gli organizzatori – si sente ora chiamato ad un di più di impegno». «La crisi economica ed i cambiamenti in atto nel mondo del lavoro, da un lato producono una drammatica disoccupazione giovanile e precarietà, dall’altro fanno emergere la possibilità di nuovi protagonismi dei lavoratori e di modelli organizzativi più rispondenti al disegno di “civilizzazione dell’economia” indicato da papa Benedetto nella Caritas in Veritate».

Le Acli, per realizzare questo itinerario, dentro e fuori la Chiesa italiana, fanno riferimento al patrimonio della Dsc, e in particolare ai concetti e ai nuclei tematici fondamentali contenuti nella Laborem exercens e nella Caritas in veritate.

Veglie di preghiera in tutta Italia per i giovani e il lavoro
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR