Venezia: Contro lo spreco alimentare

Contrastare lo spreco alimentare e promuovere una nuova legge che favorisca il recupero delle eccedenze alimentari. Su questi temi si confronteranno il 7 luglio il presidente delle Acli di Venezia Paolo Grigolato, l’onorevole Andrea Causin, promotore di una legge sullo spreco alimentare e Marco Marchetti, responsabile Marketing sociale Aspiag service (Despar Nordest).

L’incontro si terrà alle 18.00 presso il supermercato Interspar angolo Corso del Popolo-via Torino a Mestre (Ve).

Da molti anni le Acli di Venezia si occupano di contrastare lo spreco alimentare e grazie a uno spettacolo itinerante su questo tema hanno coinvolto migliaia di bambini delle scuole primarie di tutta la provincia.

“Si tratta di un percorso – spiega Paolo Grigolato – che come Acli provinciali di Venezia e Ipsia Venezia, abbiamo particolarmente a cuore e che ci è stato sollecitato anche dall’enciclica Laudato sii di papa Francesco. Ridurre gli sprechi, soprattutto quelli alimentari, è un’importante lotta contro le disuguaglianze che vedono milioni di persone morire di fame mentre in Occidente il cibo viene buttato nella spazzatura. Come cristiani impegnati nell’associazionismo non possiamo non interrogarci su quale sia il nostro personale contributo e non promuovere iniziative di sensibilizzazione e riflessione sul tema”.

Tra gli argomenti dell’incontro anche la presentazione della legge dedicata allo spreco alimentare promossa da Andrea Causin, deputato ed ex presidente provinciale Acli Venezia.
La nuova legge nasce per facilitare le donazioni di eccedenze alimentari: i supermercati e i ristoranti non dovrebbero più fare una dichiarazione cinque giorni prima della donazione ma un’unica dichiarazione a fine mese dopo aver donato.

Venezia: Contro lo spreco alimentare
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR