“Venezia salva”: a Cortona presentato il film di Serena Nono

“Un lavoro sulla bellezza che converte”: così la regista Serena Nono ha parlato del suo film Venezia Salva proiettato durante le giornate del 46° Incontro di Studi delle Acli a Cortona. Il film, liberamente tratto dall’omonima tragedia di Simone Weil, è stato presentato come evento speciale alle Giornate degli autori del Festival del Cinema di Venezia 2013.Prodotta da David Riondino e ambientata nella Venezia della Serenissima, la pellicola racconta il fallito tentativo di saccheggio della città lagunare organizzato nel 1618 dalla Spagna ed offre una profonda riflessione sulla bellezza in quanto valore etico capace di salvare dalla distruzione.Gli attori del film, fatta eccezione per David Riondino, non sono professionisti e la maggior parte di loro vive nelle strutture delle comunità di Sant’Alvise e di Santa Maria dei Battuti di Mestre, centri per poveri e senza fissa dimora gestiti della “Fondazione Casa dell’Ospitalità” del Comune di Venezia.

“Venezia salva”: a Cortona presentato il film di Serena Nono
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR