Verona: L’ambivalenza del lavoro di cura

Le Acli Colf di Verona promuovono per il 6 marzo la tavola rotonda “L’ambivalenza del lavoro di cura: faccenda di donne o nodi socia li irrisolti?”. Nel loro incontro le Acli colf rifletteranno sul ruolodel lavoro di cura rispetto ai bisogni delle persone nell’attuale sistema di welfare.

Alla tavola rotonda partecipano: Emanuele Caobelli, vicepresidente Acli Verona, Francesco Roncone, segretario Fap Acli Verona, Clorinda Turri, segretaria Acli Colf Verona. Daniela Liberati, assistente sociale Comune di Verona, Wanda Tommasi, Università di Verona, Comunità filosofica femminile Diotima, Francesca Vianello, Università di Padova. Coordina gli interventi Claudia Alemani, supervisore pedagogico Università Milano Bicocca.

Le conclusioni sono affidate a Raffaella Maioni, segretaria nazionale Acli Colf.

L’incontro si tiene alle ore 14.30 presso la Casa comune Mag in Via Cristofoli, 31/A a Verona.

Verona: L’ambivalenza del lavoro di cura
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR