Vicenza: Al via il progetto “Cittadini del mondo”

«Abbiamo bisogno di offrire ai giovani opportunità di aggregazione stimolanti e educative. Investire nei giovani implica credere in loro e nel contempo coinvolgerli responsabilmente in un percorso di maturazione personale e comunitario». Con queste parole Andrea Luzi, presidente delle Acli Veneto ha presentato l’8 aprile 2011 il progetto “Cittadini del mondo “ realizzato dall’Istituto comprensivo n. 8 di via Carta” di Vicenza insieme alle Acli provinciali. Il progetto, che si svilupperà nei prossimi mesi e nell’anno scolastico 2011-12, promuove percorsi di educazione alla pace, allo sviluppo, e ai nuovi stili di vita.In occasione della presentazione, le Acli Veneto e la Fap di Vicenza hanno donato all’istituto 19 monitor, 13 tastiere con relativi mouse per pc.

Il gesto, ha commentato Luzi, è «un segno tangibile della vicinanza del sistema Acli alla scuola che merita la massima attenzione a livello istituzionale, sociale, politico ed economico per il suo ruolo strategico nella formazione del capitale umano».«Il fatto, poi – ha concluso il presidente delle Acli Veneto – che a donare il materiale informatico sia la Federazione anziani e pensionati Acli della provincia di Vicenza è emblematico della solidarietà inter e intra generazionale che può unire anziani e giovani generazioni».

Vicenza: Al via il progetto “Cittadini del mondo”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR