Vigilare con sapienza

6 novembre 2011 – XXXII Domenica del tempo ordinario – anno ALa sapienza è la via della luce. Cercare la sapienza è segno di sapienza, frutto di questa ricerca è la sapienza che ci guida nelle situazioni più diverse della vita. La sapienza è capacità di agire in modo giusto nella situazione che si sta vivendo, cercando di salvaguardare la vita di tutte le persone coinvolte. Vigilare con sapienza ci permete di essere pronti quando arriva il Signore della vita.Matteo 25,1-13

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola: 
1 «Il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. 2 Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; 3 le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l’olio; 4 le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi. 5 Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono. 6 A mezzanotte si alzò un grido: “Ecco lo sposo! Andategli incontro!”. 7 Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. 8 Le stolte dissero alle sagge: “Dateci un po’ del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono”. 9 Le sagge risposero: “No, perché non venga a mancare a noi e a voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene”. 10 Ora, mentre quelle andavano a comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. 11 Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: “Signore, signore, aprici!”. 12  Ma egli rispose: “In verità io vi dico: non vi conosco”. 13 Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora». 
Siamo alle ultime parole pubbliche di Gesù. Matteo raccoglie in questa sezione alcune parabole che riguardano l’attesa, il vigilare e la fine dei tempi.La parabola delle 10 vergini ha come suo scopo quello di indurre il credente alla vigilanza continua, vigilanza che nasce dalla sapienza.L’essere previdenti per poter far fronte agli imprevisti della vita è questione sicuramente importante, in genere però si cerca questo per far fronte a situazioni che in qualche modo danneggiano la nostra vita: una malattia, un rovescio economico, la vecchiaia, un infortunio.Qui invece la situazione è volta al contrario: bisogna essere previdenti per quando arriva la pienezza della vita, che giunge non quando ce la si aspetta, ma in piena notte, quando vegliare è difficile poiché i “negozi” aperti cui rivolgersi per trovare il necessario per una degna accoglienza sono lontani e ci distolgono dal rimanere presenti là dove è necessario. (leggi tutto)

Vigilare con sapienza
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR