VII Settimana contro il razzismo

Il 21 marzo si celebra la Giornata internazionale contro il razzismo. L’impegno delle Acli contro il rischio, nel nostro Paese, di una deriva xenofoba e razzista si è andato via via consolidando nel corso degli ultimi anni anche grazie ad una serie di iniziative promosse con altre organizzazioni sociali e istituzionali. Nel 2009 la campagna nazionale”Non aver paura, apriti agli altri, apri ai diritti”, ci ha visti protagonisti in una raccolta di firme “contro l’indifferenza e la paura dell’Altro”, consegnate al presidente della Repubblica Napolitano in segno di attenzione viva al fenomeno. Nel 2010 l’iniziativa “Primavera antirazzista” e la campagna “Mettiti in giallo contro il razzismo”, ben oltre l’impegno, denunciano la nostra preoccupazione per l’inasprirsi del fenomeno. Non va dimenticato inoltre, tra le azioni più strutturate e consolidate delle Acli sul tema della lotta al razzismo, il servizio che, ormai da sei anni, svolgiamo attraverso i nostri operatori del contact center presso l’Ufficio nazionale antidiscriminazione razziale del ministero delle Pari Opportunità.

Tuttavia le statistiche e le informazioni acquisite dal contatto quotidiano con i cittadini immigrati continuano a fornirci un dato in aumento dei comportamenti discriminatori e ci confermano che la nostra azione culturale, educativa e di denuncia non deve cessare. L’opera di sensibilizzazione sul tema della interculturalità nei luoghi dell’incontro, nei nostri Circoli, nelle parrocchie e sui luoghi di lavoro, richiede oggi sempre maggiore impegno ed una particolare  attenzione che trova, anche nelle giornate commemorative, un motivo per essere rinnovata. Il 21 marzo è dunque una data storica ed evocativa nella quale ognuno è chiamato a fare memoria e a riflettere sulle cause che ancora oggi determinano ingiustificabili pregiudizi, spesso alimentati dall’ignoranza e dall’intolleranza.Durante la settimana precedente tale evento, saranno organizzate numerose iniziative. Vi invitiamo a partecipare a quelle promosse dall’Unar in molte province italiane e riportate nel programma allegato. Ma soprattutto, nell’occasione della giornata del 21, vi chiediamo di organizzare, anche in collaborazione con altre organizzazioni sociali e istituzionali (scuole, università, Consigli comunali o Circoscrizionali), iniziative specifiche sul tema (dibattiti, cineforum, iniziative culturali) e di indossare, come simbolo di  riconoscimento della pari dignità e dell’uguaglianza di tutte le persone, un nastro giallo. Lì dove possibile, vi invitiamo ad esporre, fuori dalle sedi della nostra organizzazione, un segno visibile dello stesso colore che testimoni la nostra piena adesione all’iniziativa.Convinti della necessità nell’azione sociale delle Acli di un rinnovato impegno sul tema, è nostra intenzione sostenere e seguire anche nelle settimane successive al 21 marzo le manifestazioni che saranno promosse sia dalle sedi regionali e provinciali che dalle strutture di base.Nell’invitarvi a segnalarci eventi e manifestazioni all’indirizzo di posta elettronica area.immigrazione@acli.it o al numero telefonico 06-5840464, vi salutiamo fraternamente”.      
Il responsabile nazionale dell’area Immigrazione             Il presidente nazionale Acli                          A. Russo                                    A. Olivero
[downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”3328″ direct_download=”true”]Programma Unar[/downloadacli]

VII Settimana contro il razzismo
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR