Volontariato: Quattro posti per l’estero

C’è tempo fino al 27  febbraio per inviare le candidature per due progetti di Servizio volontario europeo realizzati da Ipsia Acli in Kosovo e Albania in collaborazione con le ong Shal-Kosova e Institute for environmental policy (Iep).

Al bando possono partecipare tutti i giovani europei con un’età compresa tra i 17 e i 30 anni con residenza italiana e fedina penale pulita. Quattro i posti disponibili, due per ogni nazione.

I ragazzi selezionati vivranno un’esperienza di volontariato di un anno, da aprile 2015 ad aprile 2016 in Albania o in Kosovo. La partenza è prevista entro il 5 aprile.

In Albania, o meglio a Tirana, i partecipanti si occuperanno di sensibilizzazione ambientale nelle scuole e di educazione informale. I ragazzi che raggiungeranno il Kosovo animeranno un centro per minori kosovari nella municipalità di Rahovec/Orahovac, nel sud-est del paese.

Il bando prevede la copertura dei costi di viaggio, vitto e alloggio, l’assicurazione per il periodo di servizio, una formazione pre-partenza e un contributo di 55 euro mensili per le piccole spese individuali.

Per candidarsi a entrambi i progetti è necessario inviare il proprio curriculum insieme a una lettera motivazionale e il modulo di iscrizione a Silvia Maraone (silvia.maraone@acli.it).

Destinazione Albania:  Application form e requisiti

Destinazione Kosovo: Application form e requisiti

Per informazioni: Silvia Maraone, sede Ipsia di Milano, tel. 027723227.

Volontariato: Quattro posti per l’estero
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR