domenica, Aprile 21, 2024
More

    ORGANI

    Le ACLI, dalle strutture di base al livello nazionale, sono dirette da organi democratici che si rinnovano in occasione dei Congressi e i cui componenti devono in ogni caso essere iscritti alle ACLI.

    IL PRESIDENTE NAZIONALE

    Il Presidente nazionale è il legale rappresentante della Struttura nazionale delle ACLI. Egli ha la rappresentanza politica nazionale dell’Associazione e la dirige in base agli orientamenti ed alle deliberazioni assunte dagli Organi Nazionali

    Emiliano Manfredonia è nato a Pisa nel 1975, sposato con un figlio, si è formato nel movimento studenti di Azione Cattolica, è stato per molti anni animatore ed educatore parrocchiale. Impegnato nella cooperazione sociale di inserimento lavorativo, nel tempo ha sviluppato e fondato cooperative sociali e attività lavorative in diversi territori e in diversi ambiti di marginalità, come tossicodipendenza, disabilità mentale e sordomutismo.

    Dal 2006 è Presidente dell’associazione Intesa, impegnata nei servizi, nella ricerca, qualità e studio del settore no profit. Nelle Acli mette la propria vita in circolo e svolge il proprio impegno politico e sociale. È stato Presidente delle Acli di Pisa dal 2006 al 2012, anno in cui è invitato in Presidenza Nazionale con l’incarico Economia Civile e cooperazione Sociale. Dal 2016 è stato Vice Presidente vicario delle Acli nazionali e Presidente del Patronato Acli.

    Autore del libro “Vite in circolo” che racconta il mondo dei Circoli delle Acli e delle persone che vi lavorano con impegno e dedizione

    IL CONSIGLIO NAZIONALE

    Il Consiglio nazionale è l’organo all’interno del quale le linee e gli obiettivi approvati dal Congresso prendono forma. Molteplici sono i compiti che spettano a questo importante “luogo” di democrazia associativa, composto in modo da rappresentare tutto il sistema associativo.

    Tra i vari atti riservati al Consiglio, i più importanti sono l’approvazione della composizione della Presidenza e la nomina del segretario generale formulate dal presidente nazionale ACLI, l’elezione del Collegio nazionale dei revisori dei conti, la definizione delle strategie, degli strumenti e delle risorse necessari a conseguire gli obiettivi indicati dal Congresso.

    Il Consiglio, inoltre, approva annualmente i bilanci della struttura nazionale. Altri importanti incarichi riguardano la convocazione di momenti vitali per lo svolgimento dell’attività democratica delle ACLI, come il Congresso. Il Consiglio nazionale si riunisce in sessione ordinaria due volte l’anno e, in sessione straordinaria, quando lo richiedano per iscritto un terzo dei suoi componenti o la Direzione nazionale.

    Il Consiglio nazionale è composto, con diritto di voto, dal Presidente nazionale, da quaranta consiglieri eletti dai Congressi regionali e quaranta eletti dal Congresso nazionale, dai presidenti regionali, dai consiglieri eletti da parte degli organi rappresentativi nella misura di: sette per il Coordinamento donne; sei per i Giovani delle ACLI; tre per l’Unione Sportiva ACLI; tre per la Fap ACLI; due per il KVW; uno per ACLI Colf, ACLI Terra, ACLI Arte e Spettacolo, Cta, Ipsia; sei per la Federazione ACLI Internazionali (FAI).

    Funzioni del consiglio nazionale

    a) elegge, al proprio interno, il presidente del Consiglio nazionale che lo convoca e ne dirige i lavori;
    b) elegge venti componenti la Direzione nazionale, fra cui almeno quattro donne e dieci presidenti regionali;
    c) approva o respinge la composizione della Presidenza e la nomina del segretario generale formulate dal presidente nazionale ACLI;
    d) elegge il Collegio nazionale dei Revisori dei conti;
    e) elegge il presidente nazionale nei casi previsti dall’art. 57, integrato nella composizione dai presidenti provinciali quali membri votanti, non presenti già ad altro titolo;
    f) definisce strategie, strumenti e risorse necessari a conseguire gli obiettivi indicati dal Congresso;
    g) elegge la commissione Pari opportunità uomo-donna con il compito di promuovere: la cultura di genere, di parità e di pari opportunità all’interno dell’associazione; iniziative e strategie di sviluppo della presenza delle donne nel sistema ACLI; la cultura dell’integrazione della soggettività femminile nel sistema ACLI; la partecipazione delle donne alla democrazia associativa attraverso strategie e strumenti di riequilibrio della rappresentanza;
    h) approva annualmente il rendiconto economico finanziario della Struttura nazionale;
    i) assolve ai compiti previsti dal presente statuto e dai regolamenti di attuazione;
    l) convoca e determina l’ordine del giorno: del Congresso in via ordinaria ogni 4 anni; del Congresso in via straordinaria: a) con il voto favorevole dei due terzi dei suoi componenti; b) su richiesta di Consigli provinciali che rappresentino almeno la metà più uno degli iscritti, calcolati sulla media dell’ultimo Congresso nazionale;
    m) elegge i rappresentanti delle ACLI italiane nella Federazione ACLI Internazionali (FAI);
    n) opera sulla base di un suo regolamento;
    o) adegua lo Statuto alle innovazioni legislative, previo parere favorevole del Collegio nazionale di garanzia;
    p) stabilisce forme e modalità di verifica dell’attuazione del programma e del modello organizzativo.

    Alle riunioni del Consiglio nazionale partecipano, a titolo consultivo, gli ex presidenti nazionali. Il Consiglio nazionale si riunisce in sessione ordinaria due volte l’anno; in sessione straordinaria, quando lo richiedano per iscritto un terzo dei suoi componenti o la Direzione nazionale.

    Composizione consiglio nazionale

    Presidente nazionale
    Emiliano Manfredonia

    Consiglieri eletti dal Congresso nazionale

    Alignani Giovanni Emilio
    Baldi Debora Stefania
    Bombonato Bernardo
    Cardo Stefania Cosima
    Caviglia Davide
    Cinelli Riccardo
    Coletta Sergio
    Cremonese Gianni
    D’Antoni Giovanna
    Dal Fovo Arrigo

    De Marco Stefano
    Drusian Rita
    Lingua Elio Filippo
    Ferrero Marco
    Ferro Mauro
    Giacomantonio Domenico
    Giusmini Romana
    Magliano Liliana
    Maletti Francesca
    Manzoni Luisa Maria

    Masia Daniela
    Melandri Sara
    Molteni Fabrizio
    Notararigo Salvatore
    Passalacqua Francesco
    Pazzaglia Chiara
    Petracca Paolo Antonio
    Ranghelli Agnese
    Ricotti Paolo
    Riga Sigilfrido

    Rossato Attilio
    Russo Antonio
    Sandrini Italo
    Sarno Domenico
    Sergi Saverio
    Tarasco Massimo
    Tascone Maria Carmela
    Tassinari Stefano
    Tavoletta Nicola
    Villa Paola

    Consiglieri Rappresentanti Regioni

    Ardizio Mara
    Barni Federico
    Benedetti Valentina
    Bisio Marina
    Borzì Lidia
    Budano Gianluca
    Burgì Santo
    Carta Mauro
    D’alessio Domenico
    Di Luigi Patrizia

    Dispenza Raffaella
    Fragolino Francesco
    Gazzari Raffaele
    Luzi Andrea
    Maffioletti Cecilia Daniela
    Nepi Leonardo
    Oliva Ennio Roberto
    Pampana Elena
    Panzeri Luigi Adelchi
    Pastorello Paolo

    Peviani Angelo
    Pretti Michele
    Romano Stefania
    Ronconi Danilo
    Rosteghin Cristian
    Rovere Marco
    Salvatori Renzo
    Sanna Salvatore
    Santoro Roberto
    Scala Valentina

    Scalet Delia
    Seveso Maria Luisa
    Siggillino Silviana
    Tallone Mariangela
    Tamagnini Marco
    Tomassini Maurizio
    Torchio Maurizio
    Urso Stefano
    Vacilotto Laura
    Zannini Michele

    Presidenti regionali

    Aiello Agata
    Ardizio Mara
    Biagetti Luigi
    Biagino Giuseppe
    Berlanda Paolo
    Carta Mauro
    Chiavari Bruno

    Citron Andrea
    Conti Luca
    Fadel Nicola
    Martelli Giacomo
    Moscato Filippo
    Placidi Giuseppe

    Oliver Luca
    Parente Filiberto
    Purgatorio Vincenzo
    Sacchi Stefania
    Scialo’ Enzo
    Sciarra Graziano
    Troncatti Marino

    Volpato Chiara

    Consiglieri nominati dal Presidente nazionale
    Battista Rosetta
    Consiglio Michele
    Pinzone Filippo
    Scirè Santino
    Tortora Soana

    Coordinamento donne
    Botta Annina
    Colombo Delfina
    D’Addona Rita
    Giorgio Santina
    Patrono Emmanuela
    Sandrone Iolanda
    Scoppa Roberta

    Giovani delle ACLI
    Carbone Chiara Antonietta
    Colangeli Sebastiano
    Grieco Angela
    Leccardi Cecilia
    Occhipinti Gabriele
    Vecchione Angelo

    Kvw
    Atz Werner
    Steiner Werner

    Us ACLI
    Demetri Piero
    Mastrosimone Elisabetta
    Serangeli Luca

    Fap ACLI
    Cavallo Rosario
    Formelli Paolo
    Zilio Serafino

    ACLI Colf
    Puntillo Giamaica

    ACLI Terra

    Zizzo Arianna

    ACLI Arte e spettacolo
    Dario Tuccinardi

    Cta
    Vitale Giuseppe

    Ipsia
    Calvetto Marco

    Fai
    Bracciali Matteo
    Casati Carolina
    Paletta Roberto
    Prodi Maria Chiara
    Rauseo Giuseppe
    Zanibellato Duilio

    COMPONENTI A TITOLO CONSULTIVO
    Damiano Lembo (Segretario generale)

    Parisi Stefano (Presidente CAF)
    Vacchina Paola (Amministratore delegato ENAIP)
    Preti Nicola (Direttore Patronato)

    Enrico Bagozzi(Direttore CAF)

    Ettore Ossino (Direttore CAF)

    Simone Zucca (Direttore CAF)

    Parlamentari
    Causin Andrea

    Ex Presidenti ACLI
    Bobba Luigi
    Bottalico Gianni
    Gabaglio Emilio
    Olivero Andrea
    Passuello Franco
    Rosati Domenico

    Rossini Roberto

    Collegio di garanzia
    Luca Francesco
    Canu Chiara
    Cigliano Anna
    Esposti Giancarlo
    Gidari Giovanni
    Paletti Federica
    Vacchina Maria Grazia

    Collegio dei probiviri
    Bozza Gianlugi
    Grasso Angela
    Innocenti Sandro
    Moroni Rossana
    Nicola Carmela

    Organo di controllo
    Maestrelli Andrea
    Di Pinto Antonio
    Hager Ingrid

    Revisore legale dei conti
    Zambelli Stefano

    Accompagnatore spirituale
    Padre Giacomo Costa sj

    Invitati
    Altavilla Matteo (CTA)
    Romagnoli Simone (Giovani delle ACLI)
    Erica Mastrociani

    Pierangelo Milesi

    Paolo Martinelli

    Mario Tretola

    LA DIREZIONE NAZIONALE

    La Direzione nazionale programma e verifica l’attività delle ACLI nell’ambito delle scelte politiche e operative decise dal Consiglio nazionale, nonché lo sviluppo del processo di regionalizzazione promuovendo progetti e modalità che lo favoriscano. La Direzione ha facoltà di costituire organismi operativi indicandone tempi, ruoli e funzioni e assolve ai compiti previsti dallo statuto e dai regolamenti di attuazione. Annualmente, inoltre, approva le aggregazioni delle strutture di base nonché i dati del tesseramento.
    La Direzione nazionale si riunisce di norma una volta al mese.

    La Direzione nazionale è formata con diritto di voto:
    – dai componenti della Presidenza nazionale con diritto di voto;
    – da 20 componenti eletti dal Consiglio nazionale tra i quali almeno dieci presidenti regionali e almeno quattro donne;
    – dal Coordinatore Nazionale dei Giovani delle ACLI.
    Fanno, inoltre, parte della Direzione Nazionale, senza diritto di voto:
    – i componenti la Presidenza Nazionale senza diritto di voto;
    – i rappresentanti delle Associazioni specifiche e professionali i cui organismi sono eletti nell’ambito di uno specifico Congresso nazionale.

    Composizione direzione nazionale

    COMPONENTI CON DIRITTO DI VOTO

    Emiliano Manfredonia
    Presidente nazionale

    Stefano Tassinari
    Vicepresidente nazionale vicario
    (con delega al Lavoro e al Terzo settore)

    Antonio Russo
    Vicepresidente nazionale
    (con delega al Welfare e alla Coesione territoriale)

    Erica Mastrociani
    Consigliere di Presidenza
    (con delega all’Ufficio studi e Cultura)

    Paolo Ricotti
    Consigliere di Presidenza
    (con delega al Patronato)

    Italo Sandrini
    Consigliere di Presidenza
    (con delega alla Progettazione e alla Innovazione)

    Paola Villa
    Consigliere di Presidenza
    (con delega all’Azione sociale ed animazione di comunità)

    Chiara Volpato
    Responsabile Nazionale Coordinamento Donne

    Simone Romagnoli
    Coordinatore Nazionale Giovani delle ACLI

    Lidia Borzì
    Consigliere di Presidenza con delega alla Famiglia e agli stili di vita

    Andrea Citron
    Presidente regionale ACLI del Veneto

    Luca Conti
    Presidente regionale ACLI dell’Emilia Romagna

    Raffaella Dispenza
    Presidente provinciale ACLI Torino

    Franco Marras
    Presidente regionale ACLI della Sardegna

    Paolo Martinelli
    Presidente provinciale ACLI di Pisa

    Alessandro Moretti
    Presidente provinciale ACLI di Perugia

    Filippo Moscato
    Presidente regionale ACLI della Calabria

    Luca Oliver
    Presidente provinciale ACLI di Trento

    Filiberto Parente
    Presidente regionale ACLI della Campania

    Agata Aiello
    Presidente regionale ACLI della Sicilia

    Chiara Pazzaglia
    Presidente provinciale ACLI di Bologna

    Vincenzo Purgatorio
    Presidente regionale ACLI della Puglia

    Sigilfredo Riga
    Presidente  provinciale ACLI de L’Aquila

    Stefania Sacchi
    Presidente regionale ACLI della Val D’Aosta

    Maurizio Tomassini
    Presidente  regionale ACLI delle Marche

    Mario Tretola
    Presidente regionale ACLI del Piemonte

    Martino Troncatti
    Presidente regionale ACLI della Lombardia

    Andrea Villa
    Presidente  provinciale ACLI di Milano, Monza e Brianza

    Laura Vacilotto
    Presidente  provinciale ACLI  di Treviso

    COMPONENTI SENZA DIRITTO DI VOTO

    Damiano Lembo
    Segretario generale e Presidente Nazionale dell’US ACLI

    Matteo Altavilla
    Presidente Nazionale del CTA

    Marco Calvetto
    Presidente Nazionale IPSIA

    Pierangelo Milesi

    Giamaica Puntillo
    Segretaria Nazionale ACLI Colf

    Dario Tuccinardi
    Presidente Nazionale ACLI Arte e Spettacolo

    Nicola Tavoletta
    Presidente Nazionale ACLI Terra

    Rosario Cavallo
    Segretario Nazionale Fap ACLI

    LA PRESIDENZA NAZIONALE

    La Presidenza nazionale è l’organo esecutivo ed amministrativo. I componenti la Presidenza nazionale, fino ad un massimo di sette, sono proposti dal presidente scegliendoli tra i consiglieri nazionali o, in caso motivato, all’esterno del Consiglio nazionale. Fa inoltre parte della Presidenza con diritto di voto la Responsabile Nazionale del Coordinamento donne. Fanno inoltre parte della Presidenza senza diritto di voto il Coordinatore Nazionale dei Giovani delle ACLI, il presidente nazionale dell’Unione Sportiva ACLI e il Segretario generale.

    La Presidenza, lavorando per dipartimenti, ha la responsabilità di:
    • attuare i programmi della Direzione nazionale, promuovendo l’azione sociale, sviluppando la presenza ACLI sul territorio nazionale;
    • fissare gli obiettivi dell’azione sociale e dell’azione economica, con le relative politiche, decidendo le priorità e i settori nei quali investire;
    • convocare la Direzione nazionale.
    È convocata dal presidente, di norma, una volta alla settimana.

    Composizione presidenza nazionale

    COMPONENTI CON DIRITTO DI VOTO

    Emiliano Manfredonia
    Presidente nazionale

    Stefano Tassinari
    Vicepresidente nazionale vicario
    (con delega al Lavoro e al Terzo settore)

    Antonio Russo
    Vicepresidente nazionale
    (con delega al Welfare e alla Coesione territoriale)

    Erica Mastrociani
    Consigliere di Presidenza
    (con delega all’Ufficio studi e Cultura)

    Paolo Ricotti
    Consigliere di Presidenza
    (con delega al Patronato)

    Italo Sandrini 
    Consigliere di Presidenza
    (con delega alla Progettazione e alla Innovazione)

    Paola Villa
    Consigliere di Presidenza
    (con delega all’Azione sociale ed animazione di comunità)

    Chiara Volpato
    Responsabile Nazionale Coordinamento Donne

    COMPONENTI SENZA DIRITTO DI VOTO

    Simone Romagnoli
    Coordinatore Nazionale Giovani delle ACLI

    Damiano Lembo
    Segretario Generale e Presidente Nazionale US ACLI

    INVITATI PERMANENTI IN PRESIDENZA

    Lidia Borzì
    (delega alla Famiglia e agli Stili di vita)

    Pierangelo Milesi
    (deleghe alla Pace e all’Ecumenismo e Vita cristiana)

    IL SEGRETARIO GENERALE

    Il segretario generale è nominato e revocato dal Consiglio nazionale su proposta del Presidente nazionale. È responsabile delle attività economiche, patrimoniali e amministrative delle Acli, in attuazione degli indirizzi fissati della Presidenza nazionale.
    È presidente del CO.S.I.S. e in quanto tale cura l’istruttoria e l’implementazione delle decisioni assunte dal Comitato stesso. È invitato permanentemente, se non presente ad altro titolo, negli organi deliberativi delle Imprese, Servizi e Associazioni specifiche e professionali al fine di favorire i processi di integrazione e di coordinamento di sistema.
    Il segretario generale in carica è Damiano Lembo.

    IL COSIS

    CO.S.I.S è l’acronimo di Comitato servizi e imprese a finalità sociale ed è composto dal Segretario generale, che lo presiede in qualità di Presidente e dai Vicepresidenti o Amministratori delegati dei servizi e delle imprese a finalità sociale delle Acli.
    Il CO.S.I.S opera sulla base di un regolamento approvato dalla Direzione nazionale e ha la responsabilità di:
    – curare il coordinamento e l’integrazione tra i Servizi e le Imprese a finalità sociale;
    – verificare gli andamenti gestionali di Servizi e Imprese a finalità sociale;
    – attuare gli orientamenti di sistema e le politiche comuni decise dalla Presidenza nazionale.
    Alle riunioni del CO.S.I.S partecipano i Direttori generali dei servizi e il Direttore amministrativo delle Acli.