acli-colf-slider-01

CHI SIAMO

Le ACLI Colf sono l’Associazione delle ACLI che organizza le collaboratrici e i collaboratori familiari.
Nate nel 1945 le Acli Colf operano come soggetto sociale delle ACLI per la promozione e la tutela degli interessi professionali, lavorativi, sindacali, previdenziali e assistenziali delle lavoratrici e lavoratori del settore domestico, di cura ed aiuto alla persona, assicurando loro sostegno ed assistenza.
Il 6 aprile 2018 le ACLI Colf si sono costituite come associazione professionale delle ACLI , passaggio celebrato nel corso dell’Assemblea tenutasi a Roma il 24/25 Novembre 2018, che ha votato la mozione per un impegno sempre più importante nella promozione e tutela del lavoro domestico e di cura.
L’associazione favorisce la partecipazione democratica, l’azione sociale, e il volontariato delle lavoratrici e lavoratori domestici e di cura, e di tutti coloro che condividono la missione e i principi a cui si ispira.

  • Segretaria Nazionale ACLI Colf
    Giamaica Puntillo
  • Vice – Segretaria Nazionale Vicaria
    Paola Monzani
  • Segreteria Nazionale
    Bettoni Damiano, Segretario Generale (di diritto)
    Cristofaro Anna
    Maioni Raffaella
    Malanca Laura
    Paolo Petracca, componente Presidenza naz.le ACLI (di diritto)
    Monzani Paola
    Puntillo Giamaica
    Zolia Gianna
  • Collegio nazionale dei Probiviri
    Brustolin Pina
    Magliano Liliana
    Turrini Olga
    (componenti supplenti)
    Cardaci Filippo
    Sarti Raffaella
  • Comitato Nazionale
    Bandylyuk Natalka
    Bettoni Damiano, Segretario Generale (di diritto)
    Busnelli Anna
    Cinguino Diana
    Cristofaro Anna
    Ginettelli Marta
    Giorgio Sandra
    Gottardo Silvia
    Maioni Raffaella
    Malanca Laura
    Paolo Petracca, componente Presidenza naz.le ACLI (di diritto)
    Monzani Paola
    Puntillo Giamaica
    Sotelo Lucy
    Suardi Federica
    Villavert Elizabeth
    Zolia Gianna
  • Revisore dei conti
    Stefano Melorio
    (Revisore supplente)
    Montaldi Marina

La CAS.SA.COLF è lo strumento che il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Domestico (sottoscritto da DOMINA, FIDALDO in rappresentanza dei datori di lavoro e FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS e FEDERCOLF in rappresentanza dei lavoratori domestici) ha costituito per fornire prestazioni e servizi a favore dei lavoratori e datori di lavoro iscritti, comprensive di trattamenti assistenziali sanitari e assicurativi, integrativi e aggiuntivi delle prestazioni pubbliche per migliorare la tutela socio sanitaria.

Sono iscritti alla CAS.SA.COLF tutti i dipendenti ed i datori di lavoro domestico in regola con i contributi di assistenza contrattuale, nei confronti dei quali vengono applicati i CCNL.

Presente in modo capillare su tutto il territorio nazionale, il Caf Acli fornisce assistenza e consulenza completa e personalizzata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali. In particolar modo assicura servizi dedicati alla persona e alla famiglia, come la compilazione dei modelli Red (riguardante i pensionati) e quelli per il calcolo dell’Ise/Isee (prestazioni sociali agevolate).
Il Caf Acli dispone di una rete organizzata su tutto il territorio composta da 102 società (le Acli Service) e 1.000 uffici, con più di 1.500 operatori adeguatamente formati ed in grado di ricevere ed assistere ogni anno oltre 1.200.000 cittadini.

Il Patronato Acli è un ente di diritto privato che svolge un servizio di pubblica utilità dal 1945.
È presente attraverso una rete sociale di professionisti organizzata in Italia e in 22 stati nel resto del Mondo con l’obiettivo di supportare e di sostenere quotidianamente i cittadini in ambito professionale, previdenziale, pensionistico, del welfare familiare e di sostegno al reddito. Inoltre garantisce un servizio di informazione, assistenza e tutela ai cittadini stranieri e comunitari.

ACLI Colf

Via Giuseppe Marcora 18/20 – 00153 ROMA

TEL: 06 5840618

MAIL: sedenazionale@colf.acli.it

NEWS E APPUNTAMENTI

Vacanze e lavoro domestico

Agosto, tempo di ferie. In questo periodo sono molte le persone che partono per andare in vacanza. Tra queste anche tante lavoratrici domestiche. Il Contratto Nazionale del Lavoro Domestico, infatti, prevede 4 settimane e due giorni di ferie annuali, normalmente retribuite, da prendersi, preferibilmente, tenendo conto delle esigenze di tutti. Per i lavoratori stranieri il CCNL prevede inoltre che le ferie di un biennio possano essere accumulate per beneficiare poi di una vacanza più lunga nel proprio paese d’origine. Le ferie sono un diritto irrinunciabile e non possono essere godute nei periodi di malattia, infortunio o licenziamento.

Latina: partito il corso di formazione per colf e badanti

A Latina è partito la settimana scorsa il corso di formazione per colf e badanti, della durata di 64 ore, che continuerà anche ad agosto, con una piccola pausa estiva, per poi concludersi a settembre. Entusiaste le partecipanti le quali, al termine, riceveranno un attestato di partecipazione e avranno inoltre la possibilità di potersi sottoporre ad un esame riconosciuto dal Ministero per il bilancio delle competenze.

Lavoro domestico: è sempre difficile dimostrare le molestie subite in casa

Una recente sentenza della Cassazione ha respinto il ricorso di una lavoratrice domestica la quale aveva denunciato le attenzioni moleste di un parente dell’anziano che lei assistiva. Era stata persino minacciata di licenziamento qualora non avesse accettato le sue avances. Secondo i giudici, però, la testimonianza della donna non era sufficiente. La storia dimostra come ancora una volta sia difficile far emergere gli episodi di molestie all’interno delle mura domestiche da parte di alcuni datori di lavoro.
Il fenomeno della violenza è stato più volte affrontato anche dalle ACLI Colf, come riportato in questo articolo del Sole24ore in cui sono illustrati i dati di una indagine condotta su oltre 800 lavoratrici domestiche nella quale era emerso come il 14,2% delle interviste aveva subito delle forme di violenza da parte del proprio datore di lavoro.

Le nuove forme di sfruttamento delle badanti

Si segnala questo articolo, pubblicato su Avvenire, relativo alle nuove forme di caporalato che colpiscono le badanti all’interno delle case di riposo. L’indagine rivela il giro d’affari nelle strutture dell’Emilia Romagna, sebbene il fenomeno sia riscontrabile in tutta Italia come spiega, all’interno delle colonne, la Segretaria Nazionale delle ACLI Colf, Giamaica Puntillo.

Guarda qui

Belvedere Marittimo (CS): Grande partecipazione alla tavola rotonda

Nella suggestiva cornice della Casa Famiglia “Il Belvedere”, nel centro storico di Belvedere Marittimo (CS), si è svolta lunedì 8 luglio la tavola rotonda dal titolo “Lavoratrici domestiche: una preziosa figura professionale da rivalorizzare”, moderata da Maria Donato. A conclusione dei due percorsi formativi di 64 h per assistenti familiari, tenutisi a Cosenza e Belvedere, le ACLI Colf di Cosenza e il Circolo ACLI “Giovanni Paolo II” di Belvedere hanno organizzato questo incontro al quale erano presenti, tra gli altri, molte corsiste e docenti, oltre ad alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale. Dopo un breve momento spirituale a cura di d. Giovanni Alessi, hanno portato i loro saluti Caterina De Rose, Presidente provinciale ACLI Cosenza, Santina Bruno, Presidente del Circolo “Giovanni Paolo II” e Martina Mauti, Responsabile del Coordinamento Territoriale ACLI Colf Cosenza. I contributi delle tre dirigenti locali hanno insistito sull’importanza di una sempre maggiore prossimità al territorio e sull’indispensabile sinergia tra le parti. I successivi interventi di Filippo Moscato, Presidente Regionale delle ACLI Calabria, Agnese Ranghelli, Responsabile Nazionale Coordinamento Donne e Alessandro Orofino, coordinatore formazione ACLI Colf, hanno invece rimarcato la centralità della formazione nell’attività dell’Associazione Professionale, tesa ad intercettare i bisogni delle lavoratrici del settore domestico, promuovendone le competenze e la tutela dei diritti. In particolar modo Renato Gasperi, esperto di Politiche Sociali e del Lavoro, ha proposto l’avvio di un progetto sperimentale volto a sottoporre alle diverse strutture cliniche del territorio un albo delle lavoratrici domestiche formate dalle ACLI Colf, con l’intento di fornire alle famiglie in stato di necessità una risposta tempestiva alla loro domanda di cura attraverso una lista di personale qualificato referenziato. Giamaica Puntillo, Segreteria Nazionale ACLI Colf, ha infine concluso i lavori, sottolineando l’aumento delle italiane tra le lavoratrici domestiche, l’importanza del contrasto al lavoro nero, il quale incide negativamente anche sulle casse dello Stato, e il costante impegno delle ACLI Colf che nel tesseramento di prossima partenza troveranno un ulteriore strumento per affermare la propria identità e sviluppare un maggiore radicamento territoriale.

Belvedere Marittimo (CS), la tavola rotonda sull’importanza delle lavoratrici domestiche

Si svolgerà lunedì 8 luglio alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze Casa Famiglia “Il Belvedere”, a Belvedere Marittimo (CS), la tavola rotonda dal titolo “Lavoratrici domestiche: una preziosa figura professionale da rivalorizzare”. L’incontro, moderato da Maria Donato, segue il corso di formazione per assistenti familiari della durata di 64 h conclusosi qualche giorno fa e tenutosi proprio a Belvedere. Durante l’appuntamento, che vedrà la partecipazione anche dei docenti intervenuti al percorso formativo, saranno presenti dirigenti locali e nazionali delle ACLI. La conclusione dei lavori sarà invece affidata a Giamaica Puntillo, Segretaria nazionale ACLI Colf.

Per vedere la locandina clicca qui

Il 10 luglio scade il secondo trimestre per i pagamenti dei contributi

Per le famiglie che hanno alle dipendenze colf e badanti è in arrivo la scadenza del termine di pagamento dei contributi previdenziali relativi al secondo trimestre 2018. L’ultimo giorno utile è infatti il 10 luglio.

Per pagare è possibile adoperare i bollettini Mav precompilati che l’Inps manda a casa.

Anche per le badanti e le colf è obbligatorio procedere al versamento dei contributi previdenziali dell’Inps.

La prossima scadenza sarà il 10 ottobre 2019. Di seguito il link alla tabella contributi lavoro domestico 2019

Lavoro domestico: diminuiscono le colf e le badanti, ma cresce il numero delle italiane

Secondo i recenti dati pubblicati dall’Osservatorio dell’Inps, nel 2018 in Italia le lavoratrici domestiche contribuenti erano 860mila, con un calo netto di circa 100mila unità rispetto a cinque anni fa. I dati mostrano inoltre che aumentano sempre più le italiane che decidono di impiegarsi in questo settore. La crescita continua ormai da qualche anno e nel 2018 l’aumento è stato circa dell’11%.

E’ confermato il dato secondo cui le badanti e le colf siano prevalentemente donne (70%), tra i 50 e i 60 anni, proveniente in maggioranza dall’Est Europa (rumene e moldave in primis), impiegate soprattutto al Nord: al vertice la Lombardia, seguita da Lazio ed Emilia Romagna. Sempre meno, invece, gli uomini.

Gita a Cerreto Laghi (RE)

Le ACLI Colf di La Spezia offrono alle proprie Socie una gita turistica a Cerreto Laghi (RE), la prossima domenica 28 luglio. Di seguito il programma della giornata

· PARTENZA da La Spezia – Piazza Chiodo alle ore 8,30;

· PARTENZA dal “ Cerreto Laghi “ alle ore 18,30/19

· Arrivo previsto a La Spezia alle ore 20,00 circa.

· PRANZO al sacco

La gita sarà un bel modo per confrontarsi, socializzare e conoscere le nuove ACLI Colf Associazione Professionale. Durante il tragitto ci sarà occasione anche per ragionare insieme sulle attività da svolgere durante l’anno, valutando la possibilità di qualche corso o incontro su temi specifici di carattere sociale, medico o culturale.

Nel viaggio di ritorno sarà prevista una piccola lotteria a premi. Per chi volesse partecipare, occorre iscriversi entro il 14 luglio chiamando i numeri 2924147852 – 3291934263

Torino alla scoperta della natura

Giovedì 4 luglio le ACLI Colf di Torino organizzano una visita al museo torinese “A come ambiente”, di c.so Umbria 90. L’appuntamento – l’ultimo prima delle vacanze estive – inizierà alle ore 15 e sarà particolarmente interessante perché si tratta del primo museo europeo dedicato ai temi ambientali, all’interno del quale è possibile sperimentare, seguire percorsi didattici e scoprire il funzionamento della natura.

Le Acli Colf alla trasmissione "Attenti al lupo: l'intervento di Giamaica Puntillo

I lavoratori domestici nel nostro Paese. La crisi economica e il ritorno di molti italiani nel settore di cura. Il periodo estivo e le ferie di colf e badanti. E ancora, il lavoro nero e i contratti disponibili per regolarizzare gli assistenti familiari. Tanti i temi trattati ieri nel corso della puntata de “Attenti al Lupo” su TV2000 dove è intervenuta Giamaica Puntillo, Segretaria nazionale ACLI Colf. In studio, insieme a lei, anche il Segretario nazionale di Domina, Lorenzo Gasparrini.

Guarda la puntata

Giamaica Puntillo ospite alla trasmissione "Attenti al lupo" - 26/06/2019

Questa sera la Segretaria nazionale ACLI Colf, Giamaica Puntillo, sarà ospite della trasmissione “Attenti al lupo”, in onda su TV2000, a partire dalle ore 19. Il tema della puntata riguarderà le problematiche di colf e badanti durante il periodo estivo, con una particolare attenzione al tema delle ferie, dei contratti e delle sostituzioni.

Dal mondo: Inaugurato a Madrid il primo centro di empowerment per i lavoratori domestici

Nei giorni scorsi è stato inaugurato a Madrid il primo centro per l’empowerment dei lavoratori domestici e di cura pensato come uno spazio di accoglienza, accompagnamento, incontro e rafforzamento che mira ad affrontare trasversalmente i bisogni, le esigenze e le potenzialità dei dipendenti di casa e di cura, offrendo assistenza individualizzata e di gruppo attraverso un intervento completo, con particolare attenzione ai diritti umani, al genere e alla diversità. All’interno opera un team di professionisti – avvocati, psicologi, assistenti sociali – i quali animeranno l’attività del centro.

Roma: Formazione e tutela al centro delle due giornate di incontro promosse da ACLI Colf (15- 16 giugno 2019)

Si sono concluse le due giornate di lavoro organizzate dalle ACLI Colf. Lo scorso 15 giugno, infatti, è stato realizzato presso CasAcli un momento formativo rivolto alle responsabili e ai responsabili dei coordinamenti territoriali ACLI Colf, con l’obiettivo di fornire gli strumenti indispensabili per coordinare l’attività dell’Associazione professionale sui territori.
L’incontro, moderato da Erica Mastrociani, consigliera di presidenza con delega alla formazione ACLI, ha previsto una prima sessione di carattere politico a cura della Segretaria nazionale ACLI Colf, Giamaica Puntillo; una seconda, legata alla comunicazione, affidata alla giornalista Antonella Pitrelli dell’Ufficio Comunicazione ACLI, e una terza, più specificatamente organizzativa, a cura di Alessandro Orofino (ACLI Colf).
Leggi l’articolo completo

Lavoratrici domestiche e sfruttamento

Il tema dello sfruttamento è purtroppo largamente diffuso nel settore domestico. In questo ambito, da anni, sono attive numerose società che si propongono come intermediari tra lavoratori e famiglie in cerca di qualcuno che assista il proprio caro. Si tratta per lo più di cooperative che mettono in contatto questi due mondi. Il problema nasce dal fatto che buona parte dei soldi che le famiglie pagano, vengono intascati dalla cooperativa che alle colf e badanti finisce per riconoscere solo una piccola quota, nonostante gli estenuanti turni di lavoro costrette a espletare. Si parla infatti di una media di 7/800 euro mensili, spesso lorde, a fronte di 22 ore giornaliere. Il più delle volte le cooperative rilasciano una fattura che la lavoratrice domestica ha incassato dalla famiglia come lavoratrice autonoma. Un escamotage perfettamente regolare visto che nella fase attuale la normativa presenta ancora dei vuoti. Maggiormente penalizzate sono le straniere, soprattutto quelle con una scarsa conoscenza della lingua italiana e con grosse difficoltà economiche.

Varese, le Acli colf organizzano una gita a parma

Le ACLI Colf di Varese organizzano per domenica 9 giugno una gita a Parma. La partenza è prevista alle ore 06.30 con visita poi al centro storico della Città, ingresso alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, visita al Battistero  di San Giovanni  e al Complesso della Pilotta-Teatro Farnese. Il rientro è previsto per le 19.30.

Per maggiori info e contatti chiamare lo 0332281204 (Elisa) o lo 3392195306 (Giovanna).

Varese, parte la seconda edizione del corso per assistenti familiari

Dopo i percorsi formativi di Gallarate e Varese del 2018, il 29 maggio partirà l’edizione 2019 del corso di formazione per assistenti familiari, organizzato dalle ACLI Colf di Varese con la collaborazione di AGSG e Uiltucs. Previsti 25 partecipanti per una durata complessiva di 64 ore distinti in due moduli, uno generico-polifunzionale di 40 ore ed un secondo di 24 ore più specifico per colf e badanti. Il corso si terrà in via Speri della Chiesa 9, presso la sede provinciale delle ACLI di Varese.

Latina, un incontro sulla nuova associazione professionale

Sabato 25 maggio le ACLI Colf di Latina organizzano un incontro dal titolo “Diritti e doveri. Confronto tra rappresentanze nazionali e provinciali di ACLI Colf e assistenti familiari“.
Presso la sede provinciale ACLI in viale XVIII Dicembre 1943, alle ore 15 verrà presentata la nuova Associazione Professionale ACLI Colf. Porterà il suo saluto la Segretaria nazionale delle ACLI Colf, Giamaica Puntillo.

Belvedere (CS), pronto a partire il corso di formazione per colf e badanti

Dopo Cosenza, anche Belvedere (CS) ospiterà un corso di formazione per colf e badanti, sempre con il sostegno di UILTuCS e AGSG. L’inizio è previsto per il 3 giugno, durerà 64 ore e terminerà a luglio. La struttura del corso è identica a quelli già precedentemente avviati in altre province. Numerose sono le partecipanti – in questa edizione tutte italiane, a dimostrazione di una crisi economica che sta inducendo anche molte connazionali a rivalutare il settore domestico e di cura.

Latina, un incontro sulla nuova associazione professionale

Sabato 25 maggio le ACLI Colf di Latina organizzano un incontro dal titolo “Diritti e doveri. Confronto tra rappresentanze nazionali e provinciali di ACLI Colf e assistenti familiari“. Presso la sede provinciale ACLI in viale XVIII Dicembre 1943, alle ore 15 verrà presentata la nuova Associazione Professionale ACLI Colf. Porterà il suo saluto la Segretario nazionale delle ACLI Colf, Giamaica Puntillo.

Le ACLI Colf alla presentazione del libro bianco sul lavoro domestico

Lo scorso 7 maggio le ACLI Colf hanno partecipato alla presentazione del Libro Bianco del lavoro domestico “Famiglia, lavoro e abitazione nell’unione europea“, presentato da Assindatcolf e da Effe nel parlamentino del CNEL a Roma. L’indagine, oltre ad aver illustrato i dati sulla presenza numerica delle colf, badanti e baby sitter – le quali costituiscono l’8,2% del totale dei lavoratori italiani, contribuendo all’1,25% del nostro PIL – ha messo in luce le problematiche che ancora affliggono questa categoria, nonostante la grande rilevanza sociale.

Cosenza, presentazione del libro "Il tempo era adesso"

Giovedì 2 maggio le ACLI Colf di Cosenza organizzeranno la presentazione del libro “Il tempo era adesso”, di Erica Mastrociani, già dirigente delle ACLI Nazionali.
Presso il Chiostro di San Domenico a Cosenza, alle ore 16.30, interverranno Caterina De Rose, Presidente provinciale di Cosenza, Giamaica Puntillo, Segretaria nazionale ACLI Colf, Martina Mauti, Responsabile Coordinamento territoriale di Cosenza e Mariangela Caserta del Coordinamento Donne ACLI.
Discuteranno con l’autrice Antonio Sergi, giornalista e Maria Donato della Presidenza ACLI di Cosenza.

Milano, al via il corso di formazione per colf e badanti

Le ACLI Colf di Milano organizzano un corso di formazione per colf e badanti, con il sostegno di UILTuCS e AGSG. A partire, infatti, dal 4 maggio, potranno partecipare assistenti familiari e disoccupati in cerca di occupazione nel lavoro domestico e di cura.
Per una durata di 64 ore, il corso, completamente gratuito, terminerà il 13 luglio e si terrà presso la sede delle ACLI milanesi, in via della Signora 3 (Salone Clerici). Le lezioni si svolgeranno tutti i sabati, fino a giugno.
Al termine, a chi avrà assicurato almeno l’80% ore di presenza, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Cosenza, giunto alla terza edizione il corso per colf e badanti

Un secondo corso di formazione per colf e badanti, sempre con il sostegno di UILTuCS e AGSG, verrà organizzato dalle ACLI Colf di Cosenza. Inizierà lunedì 6 maggio e durerà 64 ore.
Identica alle precedenti la strutturazione del corso prevede due moduli, uno di carattere generico-polifunzionale, della durata di 40 e un secondo, invece, di 24 h, sarà più specialistico e riguarderà la cura dell’anziano disabile: come controllarlo, come accompagnarlo al di fuori dell’abitazione, come assisterlo e pulirlo.
Alla fine, a chi avrà assicurato almeno l’80% ore di presenza, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Milano, quattro incontri per riscoprire il valore dell'essere donna

Le ACLI Colf di Milano, insieme alle ACLI milanesi, organizzano il laboratorio “Le Donne e le parole non dette“. Si tratta di quattro incontri e una mostra, finanziati con i fondi del 5×1000, per riscoprire il valore dell’essere donna e dell’essere persona, per riconoscere la propria identità e l’importanza delle proprie relazioni familiari e amicali. Quattro le tematiche che saranno approfondite:

  • la storia del mio volto;
  • i volti della mia storia;
  • l’atlante della mia famiglia;
  • …vi racconto la mia vita

Condurrà gli incontri la giornalista Daniela Stasi, esperta di metodologie autobiografiche.
Gli incontri si terranno nel mese di maggio (11, 18 e 25, dalle 14.30 alle 17) e sabato 8 giugno (h. 14.30-17). L’appuntamento è in via della Signora 3, a Milano

Anche a Trieste pronta a partire la formazione per assistenti familiari

Dopo Milano e Cosenza, è la volta di Trieste che il 7 maggio avvierà il corso di formazione per assistenti familiari. Come già per le altre due province, anche nel capoluogo friulano è previsto un percorso di 64 ore che ha visto l’adesione di numerose partecipanti ai quali verrà riconosciuto, al termine, un attestato di partecipazione.

Torino, un incontro per assistere colf e badanti

Le ACLI Colf di Torino invitano i propri associati all’incontro “Informarsi per conoscersi“, occasione durante la quale verranno offerte una serie di informazioni sulla pensione, la maternità, il licenziamento, la disoccupazione, gli assegni familiari, ecc. Saranno presenti all’incontro, che si terrà giovedì 23 maggio e giovedì 30 maggio dalle ore 16 alle 18 in via Perrone B A Torino, la Responsabile del coordinamento ACLI Colf Laura Malanca, la Responsabile delle ACLI Torino Service S.R.L. Paola Cerrato e con i membri di direzione del patronato Acli Torino Elisabetta Botti e Francesca Bergamin.

Cosenza, a breve la presentazione della ricerca sul "Valore Lavoro"

Il prossimo 16 aprile, presso l’Università della Calabria – Arcavata Rende (CS) si svolgerà il seminario dal titolo “Valore Lavoro. Strategie e vissuti di donne nel mercato del lavoro“, organizzato dalle ACLI Colf e dal Coordinamento Donne, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e il Centro Women’s Studies dell’Università cosentina. L’incontro verterà sulla presentazione della ricerca del Coordinamento Donne ACLI e dell’Iref. Tra i presenti che porteranno il loro contributo anche la Segretario nazionale ACLI Colf, Giamaica Puntillo e la Responsabile del Coordinamento Nazionale Donne ACLI, Agnese Ranghelli.

Torino, alla scoperta di Palazzo Lascaris

Mercoledì 10 aprile le ACLI Colf di Torino organizzano una visita culturale guidata a uno dei più rappresentativi palazzi del capoluogo piemontese: Palazzo Lascaris, dal 1979 sede del Consiglio regionale del Piemonte. Il complesso è un esempio significativo di dimora signorile barocca. Colpisce, in particolar modo, lo scenografico atrio a quattro campate con antiche colonne marmoree. L’Appuntamento è alle ore 14.45 in via Arsenale 14/G.

Cosenza, un incontro sulla società interculturale

Sabato 2 marzo si svolgerà il convegnoCostituzioni, Religioni, Famiglia. Problemi e prospettive nella società interculturale”. L’incontro, organizzato a Cosenza dall’Associazione NeoMedi Calabria, vedrà, tra i relatori, anche la Responsabile ACLI Colf del coordinamento territoriale di Cosenza, Martina Mauti. L’appuntamento sarà alle ore 10.30 presso la sala degli specchi – Palazzo della Provincia – in p.zza XXV Marzo.

Con le Colf di Torino alla scoperta dei capolavori dell'800 e del '900

Il Circolo ACLI Nucleo colf Torino centro organizza per martedì 5 marzo 2019 un pomeriggio con visita guidata alla Galleria d’arte moderna. In un clima di piacevole compagnia si potranno ammirare i capolavori artistici dell’800 e ‘900. L’appuntamento è alle ore 16 presso la GAM, in via Magenta 31 a Torino.

Benevento, una tavola rotonda sulle "culture al femminile"

Lo scorso 16 marzo, presso la sede provinciale delle ACLI beneventane, si è tenuta la tavola rotonda intitolata “Le culture al femminile“, promossa dalle ACLI Colf di Benevento, in collaborazione con il Coordinamento Donne e le ACLI campane. All’appuntamento era presente la Responsabile del coordinamento ACLI Colf di Benevento, Filomena Prete, che ha ribadito la necessità di superare gli stereotipi di genere che ancora oggi condizionano le donne, penalizzandole all’interno della società.

Cosenza, le ACLI Colf organizzano la presentazione dell'Anno Sociale

Le ACLI Colf di Cosenza organizzano per lunedì 18 marzo 2019 la presentazione dell’Anno Sociale presso la sede provinciale ACLI di via degli Alimena 76, a Cosenza. All’appuntamento, che inizierà alle ore 15, porterà i suoi saluti Caterina De Rose, Presidente provinciale ACLI. Seguiranno gli interventi di Martina Mauti, Responsabile del coordinamento territoriale di Cosenza, Teresa Grisolia, Responsabile dello Sviluppo Associativo ACLI provinciali. Chiuderà i lavori Giamaica Puntillo, Segretaria nazionale ACLI Colf.

Torino, le ACLI Colf organizzano un incontro sulla sicurezza

Il 21 e il 28 marzo alle ore 16, le ACLI Colf di Torino organizzano presso la sala B, in via Perrone 5 (Torino) un incontro di formazione sulla sicurezza, dal titolo “Tutela e rischi del lavoro domestico e di cura“. In particolare ci si interrogherà su cosa significhi lavorare in sicurezza, quali siano i rischi del lavorare in casa e quali le prevenzioni per la messa in sicurezza del lavoro.

Varese, con le ACLI Colf a vedere il film "Il medico di campagna"

La prossima domenica, 31 marzo, le ACLI Colf di Varese invitano alla visione del filmIl medico di campagna“, film francese del 2016 girato dal regista Thomas Lilti. Lo spettacolo comincerà alle ore 15 presso la sede ACLI di Varese in via Speri della Chiesa 9. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.

A Varese nuovo appuntamento con "Grazie...le faremo sapere"

Il circolo ACLI Colf di Varese organizza per mercoledì 20 febbraio l’incontro “Grazie…le faremo sapere” pensato per offrire gli strumenti indispensabili in un colloquio di lavoro. L’appuntamento è alle ore 14 in via Speri Della Chiesa 9, a Varese. Sarà presente la docente di Enaip Varese, Raffaella Pigoli. Nel corso dell’incontro si cercherà di capire come si trasmette l’immagine di sè, perchè è indispensabile valorizzare le proprie competenze professionali, come far capire di essere un buon candidato.

La Spezia: un pranzo in allegria

Domenica 3 febbraio le ACLI Colf di La Spezia hanno organizzato un pranzo sociale al quale sono state invitate tutte le partecipanti del corso di formazione per colf e badanti tenutosi nel 2018. Durante la giornata sono stati consegnati gli attestati di partecipazione e per omaggiare le presenti è stata fatta inoltre una piccola estrazione di premi.

Le Acli Colf di Milano presentano il programma associativo 2019

Le Acli Colf di Milano organizzano per domenica 10 febbraio, alle ore 14.30, una festa per promuovere le Acli Colf. In via della Signora 3, presso il Salone Clerici, il programma prevederà i saluti istituzionali, la presentazione del programma associativo 2019, la premiazione dei soci onorari e un momento di convivialità, il tutto arricchito dal gruppo folkloristico bulgaro “Nashenzi“.

Varese: a gennaio la festa di inizio anno

Il circolo Acli Colf di Varese, in collaborazione con il circolo Acli Colf di Varese centro, organizza per Domenica 13 gennaio, ore 15, la consueta festa di inizio anno il cui ricavato sarà devoluto alla Comunità di Sant’Egidio a sostegno del progetto “corridoi umanitari” L’appuntamento è presso le ACLI di Varese, via Speri Della Chiesa Jemoli n. 9 – Varese.

ARTICOLI CORRELATI

VIAGGIO NEL LAVORO DI CURA

Viaggio nel lavoro di cura. Chi sono, cosa fanno e come vivono le badanti che lavorano nelle famiglie italiane” è il titolo della ricerca promossa dalle ACLI Colf, realizzata in collaborazione con Iref ACLI e il sostegno del Patronato ACLI. Il libro, alla cui scrittura hanno contribuito numerosi esponenti del mondo accademico ed esperte/i del settore, si propone di mettere in luce le trasformazioni che hanno investito il lavoro domestico negli ultimi anni e di come il lavoro di cura si sia sviluppato nel nostro Paese. Da tempo, infatti, questo settore è testimone di rilevanti dinamiche e cambiamenti della società: dai mutamenti delle strutture familiari ai flussi migratori, dalle transizioni in atto nei sistemi di welfare ai nuovi rapporti tra generi e generazioni.
La ricerca – di cui la pubblicazione presenta i risultati, oltre ad ospitare contributi specifici sul tema – indaga e affronta vari temi, come l’identità, le competenze, le condizioni di lavoro e le aspettative delle lavoratrici e dei lavoratori impiegati nel loro lavoro di cura. In particolar modo, l’indagine mette in luce chi sono, cosa fanno e come vivono le persone impiegate in questo settore, ovvero le “migliaia” di badanti che lavorano nelle case italiane.