Pane agli ultimi: progetto Acli Sicilia a Caltanissetta

Le 1.000 famiglie seguite dai Servizi Sociali di Caltanissetta possono ora contare su un altro ambizioso progetto gestito da Acli Sicilia e Acli Caltanissetta. Si chiama Pane agli ultimi e prevede – insieme con la Croce Rossa locale – la raccolta e redistribuzione in alcune mense parrocchiali del territorio di pane e altri generi alimentari in scadenza, alle famiglie che si rivolgono in queste diocesi per un pasto caldo e un po’ di conforto.

Grazie all’accordo stipulato dalle Acli di Caltanissetta con Max Market SRL, i volontari aclisti e della Croce Rossa acquistano l’invenduto in scadenza e lo consegnano agli operatori del Punto Famiglia del progetto Alla corte di Monsù, che si occupano della preparazione di pasti da donare alle famiglie svantaggiate della zona.

E’ questo un supporto alle migliaia di poveri assoluti di Caltanissetta e provincia, che convogliano nelle parrocchie che dispongono di mense a essi dedicate.

“Il binomio parrocchie-privato sociale va sostenuto dai servizi sociali pubblici del territorio – afferma Carlo Campione assessore ai servizi sociali della città siciliana – Un modo di fare rete strategico per affrontare un futuro pieno di incognite per tutta la nostra popolazione”.

Le famiglie svantaggiate di Caltanissetta, infatti, sono in attesa che il ReI – Reddito di Inclusione – entri a regime, per usufruire degli assegni e servizi di welfare attivi offerti da questo innovativo strumento sociale, di cui le Acli sono portavoce nella persona del Presidente Nazionale Roberto Rossini.

Pane agli ultimi: progetto Acli Sicilia a Caltanissetta
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR