Acli Lombardia: Il Ri(s)catto del presente

Domani, presso la sede delle Acli Lombardia a Milano, si terrà la presentazione della ricerca “Giovani e lavoro nell’Italia della crisi”, realizzata dall’Iref, l’ente di ricerca delle Acli, e curata da Gianfranco Zucca, ricercatore Iref.

L’originalità della ricerca sta nel confronto tra 3 diverse tipologie di giovani under30: gli italiani che lavorano nel paese (gli stayers), i giovani andati all’estero (i movers) e i giovani di seconda generazione (figli di immigrati).

Ognuna di queste categorie è diversa ma accomunata dal ricatto della precarietà e dall’impegno per un riscatto professionale.

La ricerca, condotta tra 2500 giovani, ha lo scopo di indagare le modalità di approccio al mondo del lavoro e la capacità di adattamento dei Millennials al nuovo mercato professionale. Nel corso della presentazione di domani sono previsti gli interventi di: Mons. Luca Bressan, Vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale dell’Arcidiocesi di Milano; Padre Giacomo Costa SJ, direttore di Aggiornamenti sociali e segretario del Sinodo dei Giovani; Paola Vacchina, Presidente di IREF e di FORMA, Associazione Enti Nazionali di Formazione Professionale; Tommaso Vitale, Associate Professor of Sociology at Sciences Po Paris, autore del saggio che accompagna la ricerca.

Leggi il programma.

Mercoledì 27 giugno 2018, ore 15
Acli Lombardia
Via Luini 5, Milano

Acli Lombardia: Il Ri(s)catto del presente
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR