Arezzo: Un anno con lo sportello antidroga

Prosegue anche per il 2016 l’attività dello sportello dipendenze attivato nella sede delle Acli di Arezzo in collaborazione con il Gruppo 13.

Lo sportello, nato a marzo 2015, offre un punto di ascolto per coloro che sono affetti da dipendenze e le loro famiglie, e avvia un percorso motivazionale e psicologico di recupero e di reinserimento sociale. Il servizio, curato dalla presidente del “Gruppo 13” Annamaria Carletti, è strutturato per affrontare dipendenza da droga, alcool e gioco, e intraprende coni “malati” un percorso di accompagnamento verso la comunità di San Patrignano.

Nei primi dodici mesi di attività si sono rivolti allo sportello molti giovani tra i 20 e i 30 anni, ma anche molti adulti che vogliono superare la loro dipendenza.

«L’obiettivo – spiega Stefano Mannelli, presidente provinciale delle Acli, – è di combattere le dipendenze e di fornire un aiuto concreto alle famiglie. In questo senso, stiamo già strutturando percorsi nelle scuole che, in collaborazione con il “Gruppo 13”, possano partire dall’educazione e dalla sensibilizzazione dei bambini e dei ragazzi».

Lo sportello, completamente gratuito, è attivo ogni giovedì, dalle 9.30 alle 12.30 in via Guido Monaco 48 ad Arezzo.

Arezzo: Un anno con lo sportello antidroga
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR