Brindisi: Legge regionale sul reddito di dignità

Si terrà venerdì 5 agosto alle 18,30 in Piazza Aldo Moro a Cellino San Marco (BR) l’evento di presentazione della “Legge Regionale sul Reddito di Dignità”, strumento che consente ai cittadini con Isee inferiore ai 3000 euro e in situazione di fragilità sociale di accedere alla possibilità di tenere dei tirocini presso enti pubblici e privati, a fronte di una somma massima di euro 600 per la durata di mesi 12.

L’incontro è promosso dalle Acli pugliesi, dalle Acli di Brindisi e dalle associazioni Iris e Talentitalia.

L’evento inizierà con i saluti del sindaco di Cellino San Marco Tonino De Luca, del presidente della provincia di Brindisi Maurizio Bruno, del presidente provinciale Acli Antonio Albanese, del presidente regionale Acli Antonio De Donno, del presidente di IRIS-Studi e ricerche sociali Anna Bagordo. Seguiranno gli interventi di Gianluca Budano (dirigente nazionale Acli), Anna Maria Candela (dirigente sezione welfare regione Puglia), Mario Perrone (vice presidente associazione Iris). Concluderà i lavori l’assessore regionale al welfare Salvatore Negro.

“E’ una misura, quella del Re.D., importantissima per tutti i cittadini che vivono una situazione di difficoltà economica, motivo per cui è fondamentale dare la massima informazione su come accedervi e spiegarne bene il senso e il significato per non generare altresì facili illusioni nei beneficiari” – dichiarano gli organizzatori rappresentati da Gianluca Budano, che aggiunge “è di fondamentale importanza comprendere che è una opportunità unica per rientrare nel circuito produttivo per i cittadini e una straordinaria opportunità per le imprese per dimostrare di essere socialmente responsabili”

Brindisi: Legge regionale sul reddito di dignità
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR