Contributi

E’ possibile riscattare i contributi del servizio civile? Il D.L. 185/08 (art. 4, c. 2), convertito in L. 2/09, ha previsto che, per i volontari avviati al servizio dal 1° gennaio 2009 in poi, i periodi sono riscattabili, secondo la disciplina generale della L. 1338/62 (art. 13), e successive modifiche e integrazioni, e senza alcun onere a carico del Fondo Nazionale del Servizio Civile. La norma non si applica quindi ai periodi di servizio prestati nel 2009 dai volontari già avviati nel corso del 2008. La facoltà di riscatto, totale o parziale, può essere esercitata a condizione che: il soggetto interessato abbia almeno un contributo nella gestione pensionistica in cui chiede il riscatto; i periodi di cui si chiede il riscatto non siano già coperti da contribuzione (obbligatoria, figurativa o da riscatto) né nella suddetta gestione pensionistica, né in tutte le altre richiamate dalla legge (Fondo Pensioni Lavoratori dipendenti, gestioni speciali dei lavoratori autonomi, Gestione Separata, fondi sostitutivi ed esclusivi). La presentazione della domanda di riscatto non è soggetta a termini di decadenza. Per la determinazione degli oneri di riscatto v. circ. 162/97.

Contributi
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR