Copercom: prosegue la campagna social “Misericordia è…”

Due mesi fa il Copercom ha lanciato la campagna social “Misericordia è…” per dar seguito alla straordinaria esperienza di popolo che ha visto i cristiani protagonisti nell’Anno giubilare della Misericordia. Tante associazioni, tra cui le Acli, hanno raccolto l’invito a raccontare, con semplicità e naturalezza, per immagini e parole cos’è per loro la misericordia.

Emerge, da un angolo all’altro dell’Italia, una profonda consapevolezza: quella della misericordia è una chiamata personale alla quale ciascuno può e deve rispondere. I tasselli di quest’azione quotidiana non si possono misurare, ma si avverte il desiderio di partecipare alla costruzione di un grande mosaico. Un affresco che vede i poveri protagonisti. Ma che coinvolge tutti perché oggi la povertà ha mille volti diversi.

 

Le Acli rilanciano perciò l’invito a proseguire in questo racconto collettivo di Copercom che mostra il volto e la generosità di donne, uomini, giovani e bambini, sacerdoti e suore, credenti e non credenti che hanno sperimentato e vissuto la misericordia. Chi può dire di non essere stato raggiunto, almeno una volta nella propria vita, dal caldo abbraccio della misericordia?

E allora, guardate il video di lancio della campagna “Misericordia è…”, i video delle testimonianze già ricevute e soprattutto non mancate di inviare le vostre testimonianze video a info@copercom.it.

Basta un breve filmato girato con il telefonino e la voglia di partecipare.

Copercom: prosegue la campagna social “Misericordia è…”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR