Cronache dalla Serbia

Continua l’impegno di Ipsia presso il Centro di Transito per Richiedenti Asilo di Bogovadja in Serbia.

Dopo la pausa per il Ramadan, sono ripresi i lavori di ristrutturazione del locale destinato al Social Cafè, grazie al progetto di Ipsia con Caritas Italiana e Caritas Valjevo, cofinanziato con il 5×1000 Acli anno 2014.

Nel frattempo si cerca di movimentare le giornate degli ospiti del campo con animazione sportiva (in particolare di basket) e non solo, in perfetto stile Terre e Libertà.

Per i giorni a venire, grazie alla donazione di materiale raccolto dall’Associazione Sportiva Oratori di Cernusco (palloni, pantaloncini, rete da pallavolo) si stanno organizzando corsi di volley per ragazzi e ragazze, mentre proseguono ininterrottamente i corsi di inglese e serbo ed un laboratorio di danza tenuto da una ragazza richiedente asilo.

Per l’estate si prevede un discreto via vai di volontari che dall’Italia daranno una mano nell’animazione e nelle attività quotidiane del campo.

Cronache dalla Serbia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR