Siena: tre documentari per “Costruire reti di solidarietà”

La rivoluzione di papa Francesco, il pellegrinaggio, i cristiani d’Oriente: sono questi i temi scelti per un percorso di formazione dal titolo “Costruire reti di solidarietà” promosso dalle Acli di Siena a partire dal 5 aprile. Ogni incontro prevede la proiezione di un documentario di circa 30 minuti e un dibattito.

Si parte da Siena mercoledì 5 aprile alle ore 18.00, presso l’auditorium Santo Stefano a La Lizza (Piazza La Lizza 2 a Siena) con “La rivoluzione di papa Francesco”, documentario dedicato ai cambiamenti portati nella Chiesa da papa Bergoglio a quattro anni di distanza dalla sua elezione. Don Claudio Rosi, accompagnatore delle Acli senesi, il professore Giovanni Minnucci dell’Università di Siena e Guido Pratesi dell’ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro dell’arcidiocesi di Siena-Colle-Montalcino si confronteranno sul tema.

Il 4 maggio a Torrita di Siena, alle ore 21.15, si parlerà invece di pellegrinaggi con “La via lauretana ieri e oggi”. In questo appuntamento, che si svolgerà nell’ambito della manifestazione “Il borgo dei libri”, si ripercorreranno i momenti salienti del pellegrinaggio da Siena a Loreto compiuto nel 2016 dal Cta Acli “Il Borgo”. Ospiti dell’incontro il vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, Stefano Manetti, e il vicepresidente nazionale Acli, Emiliano Manfredonia.

Il percorso terminerà il 6 giugno alle 21.30 a Colle Val d’Elsa con la visione di “Cristiani d’Oriente”, incentrato sulla storia e la condizione dei cristiani nel mondo orientale.

Tutti i documentari sono stati realizzati da Marco Fraschini e il ciclo di incontri è stato organizzato con il contributo della Fondazione ChiantiBanca.

Siena: tre documentari per “Costruire reti di solidarietà”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR