Varese: Secondo mandato per Filippo Pinzone

Il 1° aprile Filippo Pinzone è stato riconfermato presidente delle Acli di Varese.

Insieme a Pinzone, il consiglio provinciale delle Acli ha designato i membri della presidenza che lo accompagneranno nel lavoro del prossimo mandato.

Vicepresidente vicario è Dario Cecchin, al quale sono state attribuite le deleghe su volontariato, servizio civile e rapporti con enti e associazioni. Della Presidenza fanno parte anche Daniele Moriggi, responsabile dell’amministrazione, Carmela Tascone, segretario con delega al lavoro, Filippo Cardaci, segretario con delega a welfare e immigrazione, Zeffirino Mongodi, segretario con delega alla formazione. Riconfermata Francesca Botta quale responsabile alla funzione Sviluppo associativo. Fanno parte della squadra anche Maria Logozzi, Unione sportiva Acli, Carla Rigolio del Coordinamento donne, e Riccardo Dominioni per la Federazione anziani pensionati.

Nel discorso di insediamento Pinzone, ha ringraziato il consiglio per la rinnovata fiducia e ha espresso le linee di azione del suo mandato. Per il prossimo quadiennio le Acli di Varese saranno impegnate a “costruire reti e alleanze con le comunità e i territori, con il Terzo settore, con le famiglie, con il tessuto imprenditoriale e con i singoli cittadini, a farsi carico dei bisogni, e a promuovere iniziative di solidarietà”.

I circoli, ha poi aggiutno Piznone devono “tornare a essere protagonisti della vita sociale, ogni circolo dovrebbe avere una sua utilità sociale, aiutare le persone a integrarsi nel territorio, non facendole sentire sole, ma dando loro un compito e offrendo loro delle possibilità, raccogliendo alcune delle istanze più urgenti del nostro territorio, in particolare l’aumento delle disuguaglianze e dell’ingiustizia sociale, per cercare soluzioni e proporre progetti”.

Varese: Secondo mandato per Filippo Pinzone
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR