Detrarre ippoterapia e musicoterapia

Mio figlio è stato riconosciuto disabile e fa terapia a cavallo. Mi hanno rilasciato una ricevuta con scritto I.A.A. (interventi assistiti animali). La posso detrarre?

Non essendoci una specifica disciplina sanitaria che qualifichi attività quali l’ippoterapia o la musicoterapia, così come i soggetti competenti a esercitarle, l’Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 19/E/2012, ritiene che le prestazioni di ippoterapia e musicoterapia possano essere ammesse in deduzione solo se si presenta:

  1. la prescrizione di un medico che ne attesti la necessità per la cura della patologia di cui è affetto il portatore di handicap;
  2. la fattura rilasciata dal centro specializzato dalla quale risulti che le prestazioni sono state eseguite in un centro specializzato direttamente da personale medico o sanitario specializzato (psicoterapeuta, fisioterapista, psicologo, terapista della riabilitazione, ecc), ovvero sotto la loro direzione e responsabilità tecnica (quest’ultima condizione, per le fatture eventualmente già emesse nell’anno 2011, potrà essere certificata anche mediante una specifica attestazione del centro specializzato apposta su dette fatture).

Tale impostazione è anche confermata dalla più recente versione della Guida fiscale sulle spese sanitarie aggiornata al giugno 2017.

Detrarre ippoterapia e musicoterapia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR