“Le radici comuni d’Europa” è il convegno che si terrà domani 19 giugno presso l’Abbazia di Montecassino, organizzato dalle ACLI Regionali del Lazio in collaborazione con le ACLI provinciali di Frosinone e le altre sedi di Latina, Rieti, Roma e Viterbo.

L’Abbazia è un luogo dalla storia millenaria, un faro di cultura e spiritualità, sede ideale per un evento dal grande significato anche simbolico, il cui fondatore San Benedetto da Norcia è il patrono d’Europa.

«I valori dell’Europa, intercultura, accoglienza, solidarietà e sussidiarietà, saranno –  spiegano gli organizzatori – al centro dell’incontro e anche dopo: l’Abate con l’Imam di Cassino accoglierà i ragazzi del servizio civile nazionale assieme ad altri amici delle associazioni locali, per un momento di testimonianza, condivisione e per provare a rilanciare nuove prospettive di impegno sociale per una cultura del dialogo».

Sua Santità Papa Francesco ha recentemente sottolineato l’importanza per l’Unione Europea di «riscoprire il senso di essere anzitutto comunità di persone e di popoli, consapevole che il tutto è più della parte, ed è anche più della loro semplice somma» e che è necessario allargare lo sguardo verso gli altri, superando chiusure ed egoismi, «per riconoscere un bene più grande che porterà benefici a tutti».

Interverranno al convegno, tra gli altri, il Presidente Nazionale ACLI Roberto Rossini; l’Abate di Montecassino, S.E. Rev.ma Donato Ogliari; il sindaco di Cassino Enzo Salera; Damiano Lembo, Presidente Nazionale US ACLI e Commissario straordinario ACLI Lazio; i segretari provinciali delle ACLI del Lazio; Nicola Marini, Presidente Anci Lazio e Armando Sanguigni, già Ambasciatore, esperto di politica estera.

Moderatore dell’incontro sarà Gianrico Rossi, Presidente Provinciale ACLI di Frosinone.

 

Mercoledì 19 giugno 2019, ore 9.30
Abbazia di San Benedetto, Montecassino