Domestic Workers Speak

E’ disponibile l’e-book “Domestic workers speak: a global landscape of voicer for labour rights and social recognition” (I lavoratori domestici parlano: un panorama globale delle voci per i diritti del lavoro e il riconoscimento sociale), il libro a triplice firma di Giulia Garofalo Geymonat, Sabrina Marchetti e Penelope Kyritsis, in cui sono raccolte le testimonianze di ben 23 gruppi di lavoratori domestici a livello mondiale che illustrano le loro lotte fatte di solidarietà, resistenza e richiesta di eguaglianza e diritti, nella costante ricerca di maggiore visibilità, sostegno politico ed economico. Tale pubblicazione fa parte del Progetto di Ricerca DomEqual dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, sulle condizioni del lavoro domestico a livello globale.

 

All’interno di questo libro è stato chiesto agli attivisti dei diritti dei lavoratori domestici di parlare delle esperienze e delle battaglie dei loro movimenti. I contributi provengono da ogni parte del mondo: dall’Africa all’Europa, dall’Asia all’America Latina.

 

Per l’Italia, molto interessante è il capitolo in cui parlano le Acli Colf in un dialogo/intervista tra Pina Brustolin, storica dirigente delle Acli Colf, e Raffaella Maioni, Responsabile nazionale Acli Colf.
Il racconto traccia la storia e le battaglie per il riconoscimento dei diritti delle lavoratrici domestiche in Italia, fino ad evidenziare come oggi il lavoro in questo settore si sia trasformato: nuove sfide e difficoltà tra cui “…l’indifferenza e la poca attenzione” verso le donne, lavoratrici domestiche, assistenti familiari che quotidinamente svolgono un lavoro prezioso e insostituibile, che è anche parte della “storia di tutti noi“.

 

Per maggiori info vai al nostro blog

Domestic Workers Speak
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR