Sono Detraibili le Spese Notarili Prima Casa

Volevo sapere se le spese notarili per l’acquisto della prima casa sono detraibili, e se sì che documentazione devo produrre in sede di dichiarazione dei redditi.

 

Se si parla di spese notarli come oneri accessori al mutuo ipotecario che presumiamo sia stato stipulato per l’acquisto dell’abitazione principale, allora la risposta è sì, sono detraibili insieme agli interessi passivi del mutuo.

Serve la seguente documentazione:
1. Ricevute quietanzate dalla banca relative alle rate di mutuo pagate nel 2017;

2. Contratto di mutuo dal quale deve risultare che il finanziamento è stato concesso per l’acquisto dell’immobile (o dell’ulteriore quota) che è stato o sarà adibito ad abitazione principale;

3. Contratto di acquisto dell’immobile per verificare sia i vincoli temporali previsti sia l’importo (spesa sostenuta per l’acquisto) riportato sull’atto che, se pur maggiorato di eventuali oneri correlati all’acquisto risultasse inferiore al capitale erogato, renderà necessario il ricalcolo degli interessi alla minore spesa sostenuta;

4. Idonea documentazione degli oneri accessori all’acquisto sostenuti (anche in caso di riparametrazione degli interessi);

5. Autocertificazione che attesti che l’immobile acquistato è stato adibito ad abitazione principale nei termini previsti dalla norma e che tale condizione sussista anche nel 2017. Ove mancante nel contratto di mutuo, la motivazione per il quale lo stesso è stato contratto.

Sono Detraibili le Spese Notarili Prima Casa
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR